Cosa sapere sui sintomi di carenza di potassio

La carenza di potassio può verificarsi se una persona non riceve abbastanza potassio dalla sua dieta o perde troppa potassio in caso di diarrea prolungata o vomito. I sintomi dipendono dalla gravità della deficienza ma possono includere l’ipertensione, costipazione, problemi ai reni, debolezza muscolare, affaticamento e problemi cardiaci.

Il potassio è un nutriente essenziale che il corpo richiede per una vasta gamma di funzioni, tra cui mantenere il battito del cuore. Grave carenza di potassio è chiamata ipopotassiemia e si verifica quando i livelli di potassio di una persona scendono al di sotto di 3,6 millimoli per litro (mmol / L).

I medici considerano una persona che ha una grave ipopotassiemia – una condizione potenzialmente pericolosa per la vita – quando i suoi livelli di potassio sono inferiori a 2,5 mmol / L.

In questo articolo, descriviamo alcuni dei possibili sintomi di carenza di potassio. Copriamo anche quando vedere un medico, una diagnosi, un trattamento e fonti di potassio.

Stipsi

Il potassio svolge un ruolo importante nella trasmissione dei messaggi dal cervello ai muscoli e nella regolazione delle contrazioni muscolari. Bassi livelli di potassio possono influenzare i muscoli intestinali, che possono rallentare il passaggio di cibo e rifiuti. Questo effetto sull’intestino può causare stitichezza e gonfiore.

Debolezza muscolare

La carenza di potassio può colpire altri muscoli del corpo, compresi quelli delle braccia e delle gambe, che possono portare a debolezza muscolare generale e crampi.

Una persona perde piccole quantità di potassio attraverso il sudore, che è il motivo per cui una sudorazione intensa da un’intensa attività fisica o un clima caldo può spesso portare a debolezza muscolare o crampi.

Stanchezza inspiegabile

Il potassio è un nutriente essenziale che è presente in tutte le cellule e nei tessuti del corpo. Quando i livelli di potassio diminuiscono, ciò può influire in modo significativo su un’ampia gamma di funzioni corporee, che possono portare a bassi livelli di energia e all’affaticamento fisico e mentale.

Alta pressione sanguigna

Bassi livelli di potassio possono portare ad un aumento della pressione sanguigna, in particolare nelle persone con un alto contenuto di sodio, o sale, assunzione. Il potassio ha un ruolo importante nel rilassare i vasi sanguigni, che aiuta ad abbassare la pressione sanguigna di una persona.

Il potassio aiuta anche a bilanciare i livelli di sodio nel corpo. Una dieta ricca di sodio è una causa comune di ipertensione. I medici raccomandano spesso che le persone con ipertensione abbassino il loro apporto di sodio e aumentino l’assunzione di potassio.

poliuria

I reni sono responsabili della rimozione dei prodotti di scarto e della regolazione dei livelli di liquidi ed elettroliti, come sodio e potassio, nel sangue. Lo fanno facendo passare i rifiuti e gli elettroliti in eccesso dal corpo nelle urine.

L’ipopotassiemia da moderata a grave può interferire con la capacità dei reni di bilanciare i livelli di liquidi ed elettroliti nel sangue, e questo può portare ad un aumento della minzione, che è chiamata poliuria.

Paralisi muscolare

Le persone con grave ipopotassiemia possono sperimentare la paralisi muscolare. Quando i livelli di potassio nel corpo sono molto bassi, i muscoli non riescono a contrarsi correttamente e possono smettere di funzionare del tutto.

Problemi respiratori

L’ipokaliemia severa può anche portare a problemi respiratori. La respirazione richiede l’uso di diversi muscoli, in particolare del diaframma. Se i livelli di potassio di una persona diventano molto bassi, questi muscoli potrebbero non funzionare correttamente. Una persona potrebbe avere difficoltà a respirare profondamente o a respirare.

Ritmi cardiaci irregolari

Un altro sintomo di grave ipopotassiemia è un ritmo cardiaco irregolare. Il potassio svolge un ruolo importante nella regolazione delle contrazioni di tutti i muscoli, incluso il muscolo cardiaco.

Livelli molto bassi di potassio nel corpo possono portare a ritmi cardiaci irregolari, tra cui bradicardia sinusale, tachicardia ventricolare e fibrillazione ventricolare. Se una persona non riceve un trattamento, queste condizioni possono essere pericolose per la vita.

I medici possono rilevare ritmi cardiaci irregolari utilizzando un elettrocardiogramma (ECG).

Quando vedere un dottore

Le persone con sintomi di ipopotassiemia dovrebbero consultare un medico.

L’ipokaliemia è più comune nelle persone con malattia infiammatoria intestinale (IBD) e malattie gastrointestinali che causano diarrea grave o persistente o vomito. Alcuni farmaci, come lassativi e diuretici, possono anche aumentare il rischio di carenza di potassio.

È importante rivolgersi immediatamente a un medico per i sintomi di grave ipopotassiemia, come paralisi muscolare, problemi respiratori o ritmi cardiaci irregolari.

Diagnosi

Un medico può eseguire un semplice esame del sangue per determinare i livelli di potassio di una persona. Il test prevede di prelevare un piccolo campione di sangue da una vena nella mano o nel braccio.

Per determinare la causa alla base della carenza di potassio, un medico esaminerà anche l’anamnesi della persona e tutti i farmaci che sta assumendo.

Il medico può talvolta raccomandare test aggiuntivi, tra cui:

  • ulteriori esami del sangue per controllare i livelli di altri elettroliti, come fosforo, calcio e magnesio
  • test delle urine per determinare la quantità di potassio che passa dal corpo

Ulteriori test possono essere necessari a seconda dell’anamnesi e dei sintomi della persona.

Trattamento

Il tipo di trattamento per la carenza di potassio dipenderà dai sintomi di una persona e da quanto bassi sono diventati i livelli di potassio.

Per le persone con ipopotassiemia lieve, un medico può raccomandare:

  • fermando o riducendo i dosaggi di qualsiasi medicinale che può causare un basso contenuto di potassio
  • assumere integratori giornalieri di potassio
  • mangiare più cibi ricchi di potassio, come frutta e verdura
  • assunzione di farmaci che possono aumentare i livelli di potassio nel corpo, come inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina o bloccanti dei recettori dell’angiotensina

Le persone con grave ipokaliemia richiedono un trattamento immediato e un medico può raccomandare il potassio per via endovenosa. Tuttavia, i medici devono prestare attenzione quando prescrivono trattamenti di ipokaliemia poiché è possibile fornire a una persona un eccesso di potassio, che porta a livelli eccessivi di potassio nel corpo o iperkaliemia.

L’iperkaliemia severa può anche causare seri problemi muscolari e cardiaci.

Fonti di cibo

Secondo l’Office of Dietary Supplements, l’assunzione giornaliera raccomandata di potassio è:

  • 3.400 milligrammi (mg) per i maschi adulti
  • 2.600 mg per le femmine adulte

Il potassio si trova naturalmente in una vasta gamma di alimenti, tra cui frutta, verdura, carne, latticini, noci e cereali integrali. Il corpo assorbe circa l’85-90% del potassio nelle fonti alimentari.

Esempi di alimenti ricchi di potassio includono:

  • albicocche secche: 1,101 mg per mezzo bicchiere
  • lenticchie cotte: 731 mg per tazza
  • Prugne secche: 699 mg per mezza tazza
  • succo d’arancia: 496 mg per tazza
  • Banana: 422 mg in una banana di medie dimensioni
  • 1% di latte in polvere: 366 mg per tazza
  • spinaci: 334 mg per 2 tazze
  • yogurt alla frutta senza grassi: 330 mg per 6 once
  • broccoli cotti e tritati: 229 mg per mezza tazza
  • riso integrale cotto: 154 mg per tazza

Il modo migliore per una persona di avere abbastanza potassio è mangiare una dieta varia e salutare.

Sommario

Carenza di potassio, o ipopotassiemia, può verificarsi se una persona non riceve abbastanza potassio dalla sua dieta. Grave vomito o diarrea, IBD e alcuni farmaci possono aumentare il rischio di carenza.

I sintomi dell’ipopotassiemia dipendono dalla gravità della deficienza, ma possono includere costipazione, problemi muscolari, stanchezza e problemi cardiaci. L’ipokaliemia grave può essere pericolosa per la vita se una persona non riceve un trattamento.

Il modo migliore per ottenere abbastanza potassio è quello di seguire una dieta variata che include un sacco di frutta e verdura.

Questo post è stato utile per te?