Cosa sapere sui linfonodi reattivi

Quando il corpo combatte un'infezione o una lesione, i linfonodi a volte si gonfiano. I medici chiamano questo un linfonodo reattivo. I linfonodi reattivi non sono pericolosi.

I linfonodi ospitano linfociti B e T, che sono tipi essenziali di globuli bianchi. Queste cellule aiutano il corpo a combattere le infezioni da batteri e virus. I linfonodi trasportano anche il liquido linfatico e si connettono attraverso i vasi linfatici. Insieme, i linfonodi e i vasi linfatici costituiscono il sistema linfatico, che è una parte essenziale del sistema immunitario.

Quando qualcosa va storto nel corpo, il sistema linfatico produce cellule per combattere batteri, virus e altre cause di malattia. I linfonodi si gonfiano in questo processo. I linfonodi possono anche gonfiarsi in risposta a un infortunio mentre lavorano per prevenire o interrompere un'infezione. A volte i linfonodi possono gonfiarsi a causa del cancro.

I linfonodi di solito si gonfiano vicino al sito della lesione. Per esempio, i linfonodi dietro o sotto le orecchie possono gonfiarsi quando una persona ha un'infezione all'orecchio, mentre i linfonodi del collo possono gonfiarsi in risposta allo streptococco.

Sintomi

Il sintomo principale di un linfonodo reattivo è il gonfiore. A volte, l'area intorno al linfonodo si gonfia. Il corpo contiene centinaia di linfonodi e si gonfiano il più delle volte nel collo e intorno al viso, lungo l'inguine e sotto le braccia.

Quando i linfonodi si gonfiano a causa di un'infezione o di un infortunio, il linfonodo gonfio di solito è:

  • più piccolo di 1,5 centimetri (cm) di diametro
  • morbido
  • mobile

Il gonfiore è di solito solo in uno specifico linfonodo o gruppo di linfonodi. Una persona che ha molti linfonodi ingrossati in tutto il corpo può avere una grave infezione sistemica o possibilmente alcuni tipi di cancro.

I linfonodi reattivi accompagnano spesso un'infezione o una lesione. Una persona potrebbe notare altri sintomi dell'infezione, come ad esempio:

  • febbre
  • dolore o tenerezza vicino a una ferita
  • sintomi di malattia
  • segni di infezione vicino a una ferita, come arrossamento o gonfiore
  • generalmente sentirsi male

Un linfonodo gonfio non significa necessariamente che l'infezione è grave. I linfonodi di alcune persone si gonfiano molto facilmente e una persona non ha altri sintomi.

Le cause

I motivi più comuni dei linfonodi comprendono:

  • infezioni, come infezioni della pelle, infezioni dell'orecchio o infezioni del seno
  • esposizione agli allergeni
  • lesioni o irritazione della pelle, come nel recente lavoro ortodontico
  • problemi di salute dentale, come una cavità o infezione dei denti
  • esposizione a batteri o virus
  • mononucleosi, un virus altamente contagioso che può far ingrossare molti linfonodi
  • irritazione della pelle, come ad esempio acne o eruzioni cutanee

A volte, una persona può avere un disturbo immunitario che causa gonfiore ai linfonodi. Le cause meno comuni dei linfonodi ingrossati includono:

  • cancro metastatico, che è il cancro che si è diffuso dalla sua posizione originale ai linfonodi
  • linfoma, che è il cancro dei linfonodi
  • sepsi, che è un tipo di infezione sistemica che può diventare pericolosa per la vita

Quando una persona ha un cancro o un'infezione grave, può avere molti linfonodi ingrossati. Gonfiore in un singolo linfonodo è meno probabile che sia un segno di un problema serio.

Trattamento

Il trattamento giusto per i linfonodi ingrossati dipende dalla causa. Quando una persona non ha sintomi di infezione, il gonfiore spesso scompare da solo.

Quando le infezioni causano un linfonodo reattivo, una persona può richiedere antibiotici. Infezioni più gravi possono richiedere che una persona rimanga in ospedale o che riceva antibiotici attraverso un ago per via endovenosa. Le persone con un sistema immunitario debole possono anche aver bisogno di rimanere in ospedale, anche per infezioni relativamente minori.

I trattamenti sono disponibili per molte forme di cancro, in particolare se un medico le diagnostica precocemente. A seconda del tipo di tumore che ha una persona, un medico può raccomandare di rimuovere i linfonodi, la chemioterapia o le radiazioni.

Una persona con linfonodi ingrossati non dovrebbe evitare il medico perché ha paura del cancro. Il trattamento ritardato dà al cancro il tempo di crescere e peggiorare.

Quando vedere un dottore

I linfonodi ingrossati possono essere allarmanti, specialmente se la causa del gonfiore non è chiara. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, i linfonodi ingrossati sono un segno che il sistema immunitario del corpo sta funzionando bene.

Le persone che hanno l'HIV o l'AIDS, che assumono farmaci che sopprimono il sistema immunitario, oi cui medici hanno detto che hanno un sistema immunitario debole, dovrebbero chiamare il medico se i loro linfonodi si gonfiano.

Per la maggior parte delle persone, è sicuro aspettare 1-2 settimane per vedere se i sintomi scompaiono. Vedere un medico entro un giorno o due se si verifica una delle seguenti condizioni:

  • i linfonodi ingrossati compaiono dopo una lesione alla pelle
  • un neonato o un neonato ha linfonodi ingrossati
  • la febbre si sviluppa accanto ai linfonodi ingrossati

Se una persona non ha segni di infezione, un linfonodo gonfio potrebbe essere un segno che il corpo ha respinto con successo un'infezione. È sicuro aspettare circa 2 settimane per vedere se il gonfiore diminuisce.

Se il gonfiore non scompare o se il linfonodo è duro o più largo di 1,5 cm di diametro, consultare un medico.

prospettiva

I linfonodi si gonfiano per molte ragioni, la maggior parte delle quali sono relativamente innocue. Tuttavia, è importante riconoscere un linfonodo gonfio come segno del corpo che potrebbe combattere un'infezione.

Un medico può aiutare a determinare se una persona ha una grave infezione che merita il trattamento, oltre a valutare altre potenziali cause di linfonodi reattivi.

Talvolta i linfonodi rimangono gonfiati molto tempo dopo la scomparsa di un'infezione. Finché il linfonodo non cambia o diventa difficile, questo non è in genere un segno di un problema. Se una persona nota che i linfonodi cambiano, si indurisce o cresce molto, dovrebbero consultare un medico.

Questo post è stato utile per te?