Cosa sapere sui disturbi della personalità del cluster A

Le persone definiscono i disturbi della personalità in molti modi diversi. Secondo una definizione, un disturbo di personalità è una condizione di salute mentale che influisce su come una persona pensa e sente e su come si relazionano con le altre persone. I disturbi del Cluster A di solito coinvolgono l’imbarazzo in situazioni sociali, il pensiero distorto e la distanza dalla società e dalle relazioni.

Ci sono 10 disturbi della personalità in totale, che i professionisti sanitari di solito raggruppano in tre categorie: A, B e C. I disturbi all’interno di ciascuna categoria condividono alcuni tratti e sintomi. Il gruppo A comprende tre disordini specifici, denominati disturbo paranoide di personalità, disturbo della personalità schizoide e disturbo schizotipico.

Tuttavia, una persona può avere molteplici disturbi di personalità da diversi gruppi o caratteri distintivi che si sovrappongono tra diversi tipi di disturbo di personalità. Di conseguenza, diagnosticare un disturbo della personalità può essere difficile.

Secondo il National Institute of Mental Health, oltre il 9% degli adulti negli Stati Uniti ha un disturbo di personalità. I sintomi di solito persistono per lungo tempo e possono causare angoscia o rendere difficile per una persona vivere una vita normale a causa del modo in cui si relazionano con gli altri.

Cluster A disturbi della personalità

C’è una certa sovrapposizione tra i tre disturbi della personalità nel cluster A, poiché certi tratti e comportamenti li caratterizzano tutti, anche se in misura diversa. Ad esempio, tutti possono causare imbarazzo sociale, ma questo può variare da una visione negativa di altre persone a una completa mancanza di interesse per loro, a seconda del particolare disturbo.

Alcune persone non considerano il disturbo di personalità schizoide come una condizione distinta.

Disturbo della personalità paranoide

Una persona con disturbo di personalità paranoide può:

  • diffidare delle altre persone
  • vedere le altre persone come dispettose o cattive
  • supporre che altre persone causeranno loro del male
  • Supponiamo che le altre persone non siano affidabili

Una persona che ha un disturbo di personalità paranoico può evitare di avvicinarsi ad altre persone. Possono scegliere di non condividere dettagli personali o sentimenti con gli altri.

Le persone con disturbo di personalità paranoide hanno un rischio maggiore di depressione rispetto alla popolazione generale. Il disturbo può aumentare la probabilità di comportamenti aggressivi o violenti, molti dei quali verbali.

L’esperienza di stress e traumi infantili può aumentare il rischio di disturbo paranoide della personalità. Questo trauma può includere abuso fisico o emotivo e negligenza fisica. Potrebbe anche esserci un legame tra la lesione cerebrale e lo sviluppo del disturbo da personalità paranoide.

Le persone con il disturbo sono spesso diffidenti nei confronti degli altri. Di conseguenza, potrebbero essere meno propensi a prendere parte agli studi che esaminano la condizione. Ulteriori ricerche dovrebbero aprire la strada a trovare trattamenti efficaci per il disturbo della personalità paranoide.

Disturbo della personalità schizoide

I tratti del comportamento comune di quelli con disturbo di personalità schizoide includono:

  • non esprimere molte emozioni
  • non è influenzato dal feedback positivo o negativo degli altri
  • distacco dai rapporti sociali

Una persona che ha un disturbo di personalità schizoide può scegliere di passare la maggior parte del tempo da sola, preferendo attività da solista e hobby.

Disturbo della personalità schizoide può causare una mancanza di interesse per le altre persone. Una persona che ha il disturbo non può cercare l’intimità o vuole formare relazioni intime. Possono essere introspettivi e assorbiti in una ricca vita immaginativa o fantastica.

C’è meno ricerca sul disturbo della personalità schizoide che su altri disturbi della personalità. Gli autori di un documento di studio del 2019 hanno suggerito che esiste un legame tra disturbo della personalità schizoide e suicidio. Alcuni fattori, come l’essere emotivamente distaccato o una vita solitaria, possono causare dolore mentale e aumentare il rischio di suicidio.

Disturbo schizotipico

È probabile che le persone con disturbo schizotipico mostrino:

  • disagio con relazioni intime
  • comportamento che altri potrebbero considerare eccentrico
  • ansia sociale
  • discorso o comportamento insolito

Il disturbo schizotipico può indurre una persona a trovare le impostazioni sociali molto difficili e le relazioni difficili da formare, il che può portare all’isolamento sociale.

Il disturbo schizotipico può causare disturbi visivi, come vedere un lampo di luce o un oggetto che non c’è.

Le persone possono avere credenze o superstizioni inusuali. Ad esempio, potrebbero credere di poter leggere i pensieri di un’altra persona.

Vi sono possibili collegamenti tra il disturbo schizotipico della personalità e la schizofrenia. Le persone che hanno un disturbo schizotipico di personalità possono avere un rischio più elevato di sviluppare la schizofrenia.

Diagnosi

La diagnosi dei disturbi della personalità può essere difficile. I sintomi sono di solito una versione esagerata dei tratti comuni della personalità, come lo stress in situazioni sociali o la sfiducia nei confronti delle persone.

Se un disturbo di personalità è la causa dei sintomi di una persona, questi sintomi continueranno per un periodo prolungato e di solito avranno un effetto significativo sulla vita quotidiana di una persona o causeranno angoscia.

Un medico può individuare un disturbo di personalità quando fornisce cure o cure per un problema di salute separato. Questi disordini esisteranno spesso insieme ad altre condizioni di salute mentale, come la depressione.

I medici di solito non diagnosticano disturbi della personalità nei bambini e nei giovani perché il cervello e la personalità stanno subendo molti cambiamenti in questo momento. I sintomi di un disturbo di personalità tendono a comparire per la prima volta negli adolescenti più grandi e nei giovani adulti.

Alcuni fattori potrebbero aumentare il rischio di una persona di sviluppare un disturbo della personalità. Questi includono stress o traumi nell’infanzia e una storia familiare di disturbi della personalità.

Trattamento

C’è bisogno di ulteriori ricerche su trattamenti efficaci per i disturbi della personalità. Tuttavia, ci sono trattamenti e tecniche di gestione che possono essere utili.

Questi includono:

  • terapia psicodinamica
  • terapia cognitivo comportamentale (CBT)
  • gruppi di supporto
  • farmaci per condizioni coesistenti, come l’ansia

La terapia psicodinamica può insegnare a una persona a capire i propri sentimenti e il modo in cui hanno avuto origine. Questa comprensione spesso rende più facile per loro gestire situazioni stressanti e relazionarsi con altre persone.

La CBT può aiutare una persona ad affrontare pensieri e comportamenti specifici.

I gruppi di supporto sono un modo per incontrare e parlare con altre persone che stanno vivendo problemi di salute mentale simili. Partecipare alle riunioni di gruppo può ridurre l’isolamento sociale di una persona e aiutarla a sentirsi capite.

I disturbi della personalità spesso esistono insieme ad altre condizioni di salute mentale, ma possono anche verificarsi da soli. La terapia e i farmaci possono essere metodi efficaci per trattare l’ansia o la depressione. Il trattamento per queste condizioni può ridurre l’effetto di un disturbo della personalità sulla vita di una persona.

Le persone con un disturbo di personalità spesso affrontano pregiudizi o atteggiamenti negativi da parte di altre persone. L’apertura alla condizione può aiutare se una persona è a suo agio a condividere la propria diagnosi con gli altri. Una maggiore comprensione può portare a una maggiore pazienza e tolleranza delle sfide che una persona deve affrontare.

prospettiva

Una maggiore ricerca potrebbe portare a una migliore comprensione dei disturbi della personalità, che potrebbe comportare un miglioramento del trattamento e del supporto per le persone che li vivono.

Cluster I disturbi della personalità possono presentare importanti ostacoli per vivere una vita normale. Cercare informazioni, supporto e trattamento può aiutare una persona a minimizzare l’effetto che un disturbo di personalità ha sulla propria vita.

Questo post è stato utile per te?