Ossa / Ortopedia

Cosa sapere sui crampi alle gambe durante la notte

I crampi alle gambe durante la notte, o i crampi notturni alle gambe, sono comuni e possono verificarsi a causa di inattività durante il giorno, muscoli stanchi o determinate condizioni mediche.

I crampi alle gambe, chiamati anche cavalli di charley, sono spasmi incontrollati nei muscoli della gamba che possono essere dolorosi. In genere si verificano nei muscoli del polpaccio, sebbene possano apparire anche nelle cosce o nei piedi.

Per la maggior parte del tempo, i semplici allungamenti possono aiutare ad alleviare i muscoli angusti. Ci sono anche altri trattamenti e metodi di prevenzione da provare. Chiunque abbia a che fare regolarmente con i crampi alle gambe dovrebbe consultare un medico per una diagnosi completa.

Quali sono?

Vivere i crampi alle gambe durante la notte è abbastanza comune. Secondo un rapporto del medico di famiglia americano, ben il 60% degli adulti e il 7% dei bambini sperimentano crampi alle gambe durante la notte.

I crampi alle gambe sono spasmi muscolari involontari ovunque nella gamba, sebbene siano più comuni nel polpaccio. Il muscolo si irrigidisce, causando disagio o dolore da moderato a grave e senso di oppressione nell’area.

I crampi alle gambe notturni possono anche portare ad altri problemi. Possono interrompere il sonno e interrompere il ciclo del sonno di una persona, il che può farli sentire stanchi o letargici il giorno successivo. I crampi alle gambe possono rendere molto difficile addormentarsi e questo potrebbe portare a problemi come l’insonnia nel tempo.

Le persone possono confondere i crampi notturni alle gambe con la sindrome delle gambe senza riposo.

Mentre alcune fonti affermano che le carenze di minerali causano crampi notturni alle gambe, ci sono prove limitate che ciò sia vero. La ricerca suggerisce che l’assunzione di integratori minerali, come calcio, magnesio o vitamina B-12, potrebbe non alleviare i crampi alle gambe durante la notte nella maggior parte delle persone.

Cause e fattori di rischio

Le sezioni seguenti illustrano le possibili cause dei crampi alle gambe durante la notte e i fattori di rischio che rendono più probabile una persona a sperimentarli.

Muscoli stanchi

Secondo una recensione sui crampi notturni delle gambe, la ricerca disponibile suggerisce che l’affaticamento muscolare è una causa primaria. Gli atleti hanno maggiori probabilità di avere crampi alle gambe dopo aver fatto livelli di attività più elevati del normale.

Lo sforzo eccessivo, come esercitare i muscoli molto intensamente per lungo tempo, può causare alcune persone a sperimentare più crampi più tardi nel corso della giornata.

Stare in piedi per lunghi periodi durante il giorno, che è comune in molti lavori, può affaticare i muscoli. I muscoli si stancano durante il giorno e possono avere maggiori probabilità di crampi in seguito durante la notte.

Inattività durante il giorno

Un’altra teoria di punta è che stare seduti per un lungo periodo, ad esempio mentre si lavora su una scrivania, può causare l’accorciamento dei muscoli nel tempo.

Questa inattività fisica quando una persona non ha allungato i muscoli per un po ‘può aumentare il rischio di crampi e questi possono verificarsi comunemente a letto durante la notte.

Qualcuno che non allunga i muscoli o si esercita regolarmente può essere più a rischio di crampi alle gambe durante la notte. I muscoli nelle persone che sono meno attivi fisicamente possono essere più corti, il che può aumentare il rischio di crampi o spasmi.

Posizione del corpo

Sedersi o sdraiarsi in un certo modo che limita il movimento o il flusso di sangue alle gambe, come appoggiare una gamba sull’altra o con le gambe incrociate, può causare crampi.

Le persone potrebbero voler sperimentare il sonno in posizioni più distese per vedere se questo allevia i crampi alle gambe durante la notte.

Età avanzata

Con l’avanzare dell’età, possono anche avere maggiori probabilità di avere crampi alle gambe durante la notte. Secondo una recensione pubblicata sulla rivista BMC Family Practice, fino al 33% delle persone di età superiore ai 50 anni sperimenta crampi notturni cronici alle gambe.

Gravidanza

Potrebbe esserci anche un legame tra gravidanza e crampi alle gambe durante la notte. Ciò potrebbe essere dovuto alle maggiori esigenze nutrizionali o ai cambiamenti ormonali nel corpo durante la gravidanza.

Un effetto collaterale dei farmaci

Molti farmaci elencano i crampi muscolari come effetti collaterali. Pochi di questi sono direttamente associati ai crampi alle gambe, ma ce ne sono alcuni, tra cui:

  • saccarosio di ferro per via endovenosa
  • naproxene
  • teriparatide (Forteo)
  • raloxifene (Evista)
  • levalbuterolo (Xopenex)
  • albuterol / ipratropium (Combivent)
  • estrogeni coniugati
  • pregabalin (Lyrica)

Condizioni mediche

Alcune condizioni mediche croniche possono anche mettere a rischio una persona per crampi alle gambe cronici, come:

  • malattia cardiovascolare
  • diabete
  • disturbo da uso di alcol
  • insufficienza renale
  • insufficienza epatica
  • stenosi del canale lombare
  • piedi piatti
  • ipotiroidismo
  • osteoartrite
  • danno ai nervi
  • disturbi nervosi

Chiunque pensi che una di queste condizioni possa essere la causa dei suoi crampi alle gambe dovrebbe parlare con un medico per ulteriori informazioni o indicazioni.

trattamenti

Il trattamento dei crampi alle gambe durante la notte, nel momento in cui si verificano, può aiutare una persona a riposare di più.

Alcuni possibili rimedi casalinghi per trovare sollievo nel momento includono:

  • allungando delicatamente il muscolo
  • massaggiando l’area a mano
  • usando un rullo di schiuma per massaggiare la gamba
  • flettendo e rilassando il piede per aiutare a estendere i muscoli delle gambe
  • applicando calore alla zona

L’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l’ibuprofene o l’aspirina non aiuterà ad alleviare i crampi perché i crampi non sono correlati all’infiammazione. Può aiutare a gestire il dolore causato da un crampo ma non allevia i crampi.

In alcuni casi, i medici prescriveranno farmaci per trattare i crampi alle gambe cronici, tra cui:

  • carisoprodol (Soma)
  • gabipentin
  • diltiazem
  • verapamil
  • Orphenadrine

Una persona dovrebbe parlare con un medico per discutere di questi farmaci e di eventuali effetti collaterali.

Prevenire i crampi alle gambe durante la notte

Prevenire i crampi alle gambe a lungo termine può essere l’opzione migliore per alcune persone, sebbene ciò non sia sempre possibile.

Esercizio lieve

Alcune persone sentono di non provare altrettanti crampi se eseguono alcuni esercizi lievi alla fine della giornata. Ciò può includere attività come camminare o trascorrere qualche minuto in sella a una cyclette prima di coricarsi.

Bere molta acqua

I fluidi aiutano a trasportare nutrienti e rifiuti da e verso i muscoli. Bere liquidi, in particolare acqua, durante il giorno può aiutare a prevenire i crampi mantenendo i muscoli ben funzionanti.

Cambiare le scarpe

Alcune persone possono notare che hanno meno crampi quando indossano scarpe più di supporto. Chiunque sia incerto su quanto sia di supporto la propria calzatura può consultare un podologo.

Quando vedere un dottore

I crampi notturni alle gambe possono essere molto scomodi e causare problemi di sonno.

Se una persona li sperimenta frequentemente, se si intromettono nella vita quotidiana e se i metodi domestici non aiutano, dovrebbero parlare con un medico di possibili cause e trattamenti.

Allo stesso modo, se i crampi si diffondono ad altri muscoli o diventano gravi, le persone possono consultare un medico per una diagnosi completa.

Un medico vorrà escludere prima altri disturbi con sintomi simili e quindi testare altre possibili cause.

Sommario

L’esperienza occasionale di crampi alle gambe durante la notte è normale e di solito non è motivo di preoccupazione indebita. I semplici rimedi casalinghi possono aiutare in questo momento, come flettere il piede, allungare le gambe o massaggiare i muscoli tesi.

Chiunque soffra di crampi alle gambe regolari di notte per periodi prolungati dovrebbe consultare un medico per una diagnosi completa. Possono prescrivere farmaci o altri trattamenti per gestire i crampi notturni alle gambe e aiutare una persona a dormire meglio.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu