Orecchio, naso e gola

Cosa sapere sugli ascessi peritonsillari

Un ascesso peritonsillare è una collezione di tessuto dolorosa piena di pus che si forma nella parte posteriore della gola vicino a una delle tonsille.

Gli ascessi peritonsillari, chiamati anche quinsy, appaiono spesso a causa della tonsillite. Questi ascessi sono rari perché i medici tendono a trattare lo streptococco e la tonsillite con antibiotici.

In questo articolo, forniamo una panoramica degli ascessi peritonsillari, comprese le loro cause, i sintomi e le opzioni di trattamento.

Cosa causa un ascesso peritonsillare?

Gli ascessi peritonsillari sono solitamente causati da Streptococcus pyogenes, lo stesso batterio che provoca mal di gola e tonsillite. Se l'infezione si diffonde oltre la tonsilla, può creare un ascesso intorno alla tonsilla.

Gli ascessi peritonsillari di solito si verificano nei giovani adulti durante l'inverno e la primavera, quando le infezioni da streptococco e tonsillite sono più comuni.

Raramente, le persone possono sviluppare ascessi peritonsillari senza tonsillite. La tonsillite è più diffusa tra i bambini, mentre gli ascessi peritonsillare sono più comuni nei giovani adulti.

Questi ascessi sono rari dopo che una persona ha rimosso le sue tonsille, sebbene possano ancora verificarsi.

Sintomi

I sintomi di un ascesso peritonsillare possono essere simili a quelli della tonsillite e dello streptococco, ma sono spesso più gravi.

A volte una persona è in grado di vedere l'ascesso verso la parte posteriore della gola, e può sembrare una vescica o un punto d'ebollizione.

Le persone di solito sperimentano:

  • deglutizione dolorosa, chiamata odinofagia
  • un'incapacità di ingoiare la saliva
  • febbre e brividi
  • dolore che causa il trisma, che è una difficoltà o incapacità di aprire la bocca
  • una voce ovattata
  • mal di testa
  • gonfiore del collo e del viso

Immagine di credito: James Heilman, MD, 2011 Image credit: Yeza, 2016. Image credit: James Heilman, MD, 2016.

Trattamento

Una persona non può curare un ascesso peritonsillare a casa. Contattare un medico per discutere le opzioni appropriate. Il miglior trattamento dipenderà da quanto grave è l'ascesso e quanto bene la persona reagisce agli antibiotici.

Un medico può provare prima a trattare un ascesso peritonsillare con antibiotici. Se non hanno alcun effetto, il medico può rimuovere il pus dall'ascesso per aiutarlo a guarire.

Le procedure mediche per il trattamento di un ascesso peritonsillare includono:

  • rimuovendo il pus con un ago e una siringa
  • pestare l'ascesso con un bisturi per rilasciare e drenare il pus
  • rimuovere chirurgicamente le tonsille, in una procedura chiamata tonsillectomia acuta, che un medico può raccomandare se una persona ha ascessi peritonsillari ricorrenti

complicazioni

Quando una persona riceve un trattamento, un ascesso peritonsillare di solito scompare senza causare ulteriori problemi. Tuttavia, in assenza di trattamento, un ascesso può causare seri problemi.

Le complicazioni di un ascesso peritonsillare includono:

  • una via aerea ostruita
  • disidratazione
  • infezione alla mascella, al collo o al torace
  • infezione batterica nel sangue, nota come sepsi
  • polmonite
  • meningite
  • endocardite, un'infezione nel rivestimento interno del cuore

Diagnosi

Un medico esaminerà la bocca e la gola per diagnosticare un ascesso peritonsillare. Di solito possono identificare questa condizione con un'ispezione visiva.

Per facilitare l'esame, il medico probabilmente userà una piccola luce e un abbassalingua. Gonfiore e arrossamento su una tonsilla possono suggerire un ascesso. Possono spingere l'area gonfia per determinare se c'è pus dentro.

Se il pus è presente, il medico può raccogliere un campione da inviare a un laboratorio per ulteriori test.

In alcuni casi, un operatore sanitario può richiedere immagini a raggi X o ultrasuoni della bocca o del collo per escludere altre condizioni, quali cellulite peritonsillare, epiglottite o altre infezioni delle vie aeree superiori.

Prevenzione

Non è possibile prevenire ascessi peritonsillari, ma una persona può ridurre il rischio:

  • astenendosi dal fumare
  • trattare la tonsillite batterica prima che peggiori
  • trattamento delle infezioni orali
  • praticare una buona igiene dentale

prospettiva

Le prospettive a lungo termine per un ascesso peritonsillare sono buone quando una persona ha un trattamento appropriato, come antibiotici o una procedura per drenare il pus.

Senza trattamento, un ascesso peritonsillare può svilupparsi in un problema più serio, come la sepsi o il blocco delle vie aeree.

Sommario

Un ascesso peritonsillare è una tasca dolorosa piena di pus di tessuto che si forma nella parte posteriore della gola, vicino a una tonsilla. Di solito è una complicanza di mal di gola o tonsillite.

Il miglior trattamento per un ascesso peritonsillare dipende da quanto grave è l'ascesso e quanto bene risponde agli antibiotici. Alcuni trattamenti comportano il prosciugamento dell'ascesso o l'esecuzione di una tonsillectomia acuta.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu