Pediatria / Salute dei bambini

Cosa provoca la pelle secca sulla faccia di un bambino?

È relativamente comune per i neonati e i bambini più grandi avere una pelle secca sui loro volti. Nella maggior parte dei casi questa pelle secca è innocua e tende a risolversi senza trattamento.

I bambini hanno spesso la pelle secca sui loro volti perché la loro pelle è più sensibile degli adulti. La loro pelle potrebbe adattarsi all’ambiente esterno all’utero o potrebbe reagire agli allergeni presenti nei prodotti o negli indumenti. La disidratazione e le condizioni della pelle possono anche causare pelle secca.

La maggior parte dei casi sono lievi, temporanei e poco preoccupanti, sebbene alcuni possano aver bisogno di consulenza specialistica, trattamento e osservazione continua.

Le sezioni seguenti esaminano le cause della pelle secca nel viso e nei trattamenti di un bambino.

1. Peeling della pelle appena nato

È normale che i neonati abbiano la pelle desquamata per una settimana o due dopo la nascita.

Nell’utero, il liquido amniotico circonda il feto e la pelle non esfolisce come al di fuori dell’utero. Nei primi giorni dopo la nascita, la pelle di un neonato può sembrare secca e può sbucciarsi.

Nell’utero, un rivestimento ceroso di vernix copre la pelle del feto, che la protegge dal liquido amniotico. Lasciare la vernix sulla pelle del bambino per un po ‘subito dopo la nascita può aiutare la pelle del bambino ad adattarsi all’ambiente esterno all’utero.

I bambini pretermine hanno spesso meno vernix e meno peeling cutaneo rispetto ai bambini nati a termine. I bambini in ritardo spesso hanno meno vernix, ma più pelati della pelle rispetto ai bambini nati a termine.

Il peeling della pelle è un processo naturale e la maggior parte dei bambini non ha bisogno di cure. La pelle secca andrà via da sola, anche se le persone possono usare rimedi domestici delicati per accelerare questo processo. L’utilizzo di bagni caldi e umidificatori può aiutare.

2. Sovraesposizione all’acqua

I bagni lunghi, specialmente quelli con acqua calda, tendono a lavare via alcuni degli oli naturalmente presenti nella pelle. Ciò aumenta il rischio di pelle secca e desquamata. Evitare l’uso di saponi duri e potenti poiché hanno un simile effetto di asciugatura.

È meglio limitare il tempo di bagno di un bambino a 15 minuti in acqua tiepida. Asciugare delicatamente la pelle del bambino picchiettandone il viso con un asciugamano morbido. Evitare di sfregare con l’asciugamano per ridurre l’attrito e ridurre al minimo il rischio di desquamazione della pelle.

Le persone possono prendere in considerazione l’idea di tenere a portata di mano una delicata crema idratante a misura di bambino da applicare occasionalmente se un bambino ha una pelle eccessivamente secca.

3. Disidratazione

Ambienti freschi e asciutti, sia all’esterno che in casa, disidratano la pelle molto rapidamente e possono causare rotture o desquamazione della pelle.

Spesso, un umidificatore può aiutare a regolare i livelli di umidità in una stanza, ma prima controlla con il pediatra se è giusto usarne uno.

Nel caso dei neonati, il latte materno è la soluzione migliore per mantenerli idratati e sani. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda l’allattamento al seno esclusivo, ovvero nessun altro cibo o liquidi, per 6 mesi dal momento della nascita.

4. Uso di lozioni a base di alcol

Una delle cose più importanti da fare mentre acquisti prodotti per bambini è leggere l’etichetta della confezione. Evitare lozioni e creme che hanno una base di alcool, in quanto disidratano la superficie esterna della pelle.

5. Ittiosi

L’ittiosi è un gruppo di malattie genetiche della pelle che causano peeling e secchezza della pelle che è spesso grave. La parola “ittiosi” deriva dalla parola greca “ichthys” – che significa pesce – poiché le persone con questa condizione hanno una pelle dall’aspetto squamoso.

Secondo l’American Academy of Dermatology, ci sono più di 20 diversi tipi di ittiosi. L’ittiosi vulgaris è la forma più lieve della condizione che si sviluppa durante l’infanzia o l’infanzia.

I medici diagnosticano l’ittiosi se è presente alla nascita sulla base della storia medica della famiglia e di un esame obiettivo. Possono anche chiedere un campione di sangue o di pelle per confermare la condizione.

L’ittiosi non ha cura, ma molte creme topiche possono aiutare ad alleviare la secchezza e controllare altri sintomi. Tuttavia, non utilizzare i rimedi da banco (OTC) a meno che non sia stato prescritto da un dermatologo o pediatra.

6. Eczema

In alcuni casi, una condizione della pelle chiamata dermatite atopica o eczema può anche portare a secchezza sul viso di un bambino. A volte, la causa dell’eczema è sconosciuta, ma gli esperti hanno scoperto che quasi la metà delle persone con eczema da moderato a grave ha anche asma, allergie stagionali o rinite allergica, o allergie alimentari, sebbene di solito non inizino nella prima infanzia.

I sintomi comuni di eczema sono:

  • prurito della pelle
  • pelle secca o desquamata
  • rosso, pelle irritata o spessa
  • infiammazione che va e viene
  • eruzioni cutanee su viso, collo, polsi, ginocchia, gomiti e caviglie

Nei bambini con eczema, la pelle secca tende a peggiorare l’eruzione cutanea e il prurito. Parla con un medico che consiglierà creme o unguenti per alleviare i sintomi.

trattamenti

Nella maggior parte dei casi, la pelle secca sul viso di un bambino non richiede un trattamento. Le persone possono, tuttavia, alleviare i sintomi o accelerare la guarigione usando alcuni metodi.

Discutiamo 10 rimedi casalinghi per alleviare la pelle secca sulla faccia di un bambino qui.

Prevenzione

Alcuni semplici consigli e rimedi casalinghi per prevenire la pelle secca includono:

  • usando una crema idratante per bambini, se necessario, anche se questo di solito non è necessario e la maggior parte dei bambini fa meglio con il minor numero possibile di lozioni sulla pelle
  • tenere il bambino lontano da condizioni fredde interne ed esterne
  • evitando creme e profumi intensi e molto profumati attorno al bambino
  • mantenere il tempo del bagno fino ad un massimo di 15 minuti
  • accarezzare delicatamente il viso del bambino ed evitare di strofinare la pelle con l’asciugamano per ridurre l’attrito

Porta via

La pelle del bambino, in particolare quella di un neonato, è più fragile, più incline all’infezione e più permeabile agli agenti esterni rispetto alla pelle dei bambini più grandi e degli adulti.

Molti bambini sperimentano la pelle secca e desquamata durante l’infanzia. A volte, la pelle si sbuccia a causa di cause naturali temporanee, mentre altre volte, irritanti, condizioni genetiche o condizioni ambientali causano la pelle a sbucciarsi.

Se la secchezza persiste per più di un paio di settimane, consultare un pediatra o un dermatologo per identificare la causa principale e trovare una soluzione più permanente.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu