Odontoiatria

Cosa fare per denti e gengive sani

Una buona igiene orale è necessaria per mantenere sani denti e gengive. Coinvolge abitudini come spazzolarsi due volte al giorno e avere regolari controlli dentistici.

Tuttavia, la salute orale è più che cavità e malattie gengivali. La ricerca ha dimostrato che esiste un'associazione tra la salute della bocca di una persona e la sua salute generale. Gli esperti considerano i problemi di salute orale come un onere sanitario globale.

Senza trattamento, la carie o problemi gengivali possono portare a dolore, problemi di autostima e perdita dei denti. Questi problemi possono portare a malnutrizione, problemi di linguaggio e altre sfide nel lavoro, nella scuola o nella vita personale di una persona.

Le persone possono prevenire questi problemi con un'adeguata assistenza odontoiatrica, sia a casa che in ufficio. Le seguenti sono alcune delle migliori pratiche che possono mantenere sani i denti e le gengive.

1. Spazzolare regolarmente ma non in modo aggressivo

La maggior parte delle persone sa che lavarsi i denti due volte al giorno è una delle pratiche più importanti per rimuovere la placca e i batteri e mantenere i denti puliti. Tuttavia, la spazzolatura può essere efficace solo se le persone usano la tecnica corretta.

Le persone dovrebbero spazzolare usando piccoli movimenti circolari, avendo cura di spazzolare la parte anteriore, posteriore e superiore di ogni dente. Questo processo richiede tra 2 e 3 minuti. Le persone dovrebbero evitare di segare movimenti avanti e indietro.

Spazzolare troppo forte o usare uno spazzolino a setole dure può danneggiare lo smalto dei denti e le gengive. Gli effetti di questo possono includere la sensibilità dei denti, il danno permanente allo smalto protettivo sui denti e l'erosione della gomma.

L'American Dental Association (ADA) consiglia di utilizzare uno spazzolino con setole morbide. Affermano inoltre che le persone dovrebbero cambiare lo spazzolino ogni 3 mesi o quando le estremità iniziano a sembrare sfilacciate, a seconda di cosa viene prima.

2. Utilizzare fluoruro

Il fluoro proviene da un elemento nel suolo della terra chiamato fluoro. Molti esperti ritengono che il fluoro aiuti a prevenire la carie, ed è un ingrediente comune nel dentifricio e nel collutorio.

Tuttavia, alcuni prodotti dentali non contengono fluoro e alcune persone non lo usano affatto.

L'evidenza suggerisce che una mancanza di fluoro può portare alla carie, anche se una persona si prende cura dei propri denti altrimenti. Una recente recensione ha rilevato che spazzolatura e uso del filo interdentale non impediscono a una persona di ottenere carie se non usano fluoro.

Molte comunità negli Stati Uniti hanno aggiunto il fluoruro al loro approvvigionamento idrico. Diverse organizzazioni raccomandano questa pratica, tra cui l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e l'ADA.

Le persone possono scoprire se l'acqua nella loro area contiene fluoro contattando il loro governo locale. I filtri per l'acqua ad osmosi inversa rimuovono il fluoruro e le persone che usano acqua di pozzo dovranno controllare i livelli di fluoro in quest'acqua per scoprire quanto è presente. Molte marche di acqua in bottiglia non contengono fluoro.

3. Flossare una volta al giorno

Il filo interdentale può rimuovere la placca e i batteri tra i denti, dove uno spazzolino da denti non è in grado di raggiungere. Può anche aiutare a prevenire l'alitosi rimuovendo i detriti e il cibo che è rimasto intrappolato tra i denti.

Sebbene vi sia una mancanza di studi a lungo termine che dimostrino che il filo interdentale è benefico, l'ADA continua a raccomandarlo. Il CDC afferma anche che le persone dovrebbero usare i loro denti.

La maggior parte dei professionisti della salute dentale consiglia di spingere delicatamente il filo interdentale fino al margine gengivale prima di abbracciare il lato del dente con movimenti verso l'alto e il basso. È importante evitare di spezzare il filo interdentale su e giù tra i denti, che può causare dolore e non rimuovere la placca in modo efficace.

4. Vedi un dentista regolarmente

Gli esperti raccomandano che le persone vedano un dentista ogni 6 mesi per un controllo. Durante una visita odontoiatrica di routine, un igienista pulirà i denti e rimuoverà la placca e il tartaro indurito.

Il dentista controllerà i segni visivi di cavità, malattie gengivali, cancro alla bocca e altri problemi di salute orale. A volte possono anche usare raggi X dentali per verificare la presenza di cavità.

I risultati di uno studio recente hanno confermato che bambini e adolescenti dovrebbero vedere un dentista ogni 6 mesi per aiutare a prevenire la carie. Tuttavia, gli adulti che praticano una buona igiene dentale ogni giorno e hanno un basso rischio di problemi di salute orale possono essere in grado di andare meno frequentemente.

Gli autori di una recente revisione affermano che vi è la necessità di ulteriori studi di alta qualità per confermare la frequenza ideale dei controlli dentali.

Le persone possono parlare con il loro dentista di quanto spesso hanno bisogno di un controllo. La risposta può variare in base alla storia, all'età e alla salute dentale di una persona. Tuttavia, chiunque si accorga di cambiamenti nella loro bocca dovrebbe visitare un dentista.

5. Non fumare

Fumare danneggia il sistema immunitario del corpo, il che rende difficile per il corpo guarire i tessuti, compresi quelli in bocca. Il nome del CDC che fuma come un fattore di rischio per le malattie gengivali, mentre l'ADA avverte che le persone che fumano possono sperimentare una lenta guarigione dopo una procedura dentale.

Il fumo influisce anche sull'aspetto della bocca, provocando l'ingiallimento dei denti e della lingua, e può dare un cattivo odore al respiro.

6. Considera un collutorio

Alcuni studi indicano che alcuni collutori possono beneficiare della salute orale. Ad esempio, una recensione ha rilevato che il collutorio contenente clorexidina, un ingrediente antibatterico, aiuta a controllare la placca e la gengivite. Anche i collutori con alcuni oli essenziali sono efficaci, secondo una meta-analisi.

Le persone potrebbero voler chiedere al loro dentista quale sia il miglior collutorio per le loro esigenze individuali. Un colluttorio non può sostituire spazzolatura e filo interdentale, ma può integrare queste pratiche.

I collutori che possono aiutare con l'alitosi e problemi dentali sono disponibili online.

7. Limitare alimenti e amidi zuccherati

Il consumo di zucchero può portare a cavità. Gli studi continuano a evidenziare il ruolo significativo che lo zucchero svolge nei risultati avversi di salute dentale. I colpevoli comuni includono caramelle e dessert, ma molti alimenti trasformati contengono anche zuccheri aggiunti.

L'OMS raccomanda alle persone di limitare l'assunzione di zuccheri a meno del 10 percento delle calorie giornaliere. Gli autori di una revisione sistematica hanno concluso che abbassando questo valore al 5% si ridurrebbe ulteriormente il rischio di carie e altri problemi dentali.

Gli esperti hanno anche affermato che i cibi amidacei, come cracker, pane, patatine e pasta, possono causare la carie. L'ADA spiega che questi alimenti indugiano in bocca e si trasformano in zuccheri semplici, sui quali si nutrono i batteri che producono acido. Questo acido può causare la carie.

Invece di cibi ricchi di amido, l'ADA raccomanda di mangiare molta frutta e verdura ricca di fibre e prodotti caseari senza zucchero aggiunto.

8. Bevi acqua invece di bevande zuccherate

Le bevande zuccherate con zucchero sono la fonte numero uno di zuccheri aggiunti nella dieta tipica di quelli negli Stati Uniti. Sorseggiare su soda, succo o altre bevande zuccherate può portare ad un rischio maggiore di carie.

L'ADA raccomanda acqua potabile o tè non zuccherato per tutto il giorno e beve solo bevande zuccherate agli orari dei pasti e in piccoli volumi.

Consigli per i bambini

I denti primari di un bambino, che le persone talvolta chiamano denti da latte, sono importanti quanto i loro denti permanenti. I denti da latte aiutano un bambino a masticare e parlare. Sono segnaposti per i futuri denti permanenti.

Se un bambino perde un dente da latte in decomposizione, ciò può disturbare lo spazio in bocca e rendere difficile il corretto sviluppo del dente adulto.

Con questo in mente, è meglio introdurre buone cure dentistiche per i bambini durante l'infanzia. Le seguenti pratiche aiuteranno a mantenere sani i denti e le gengive di un bambino:

  • Pulire le gengive di un bambino con un panno caldo e umido ogni giorno, anche prima di avere i denti. Facendo questo rimuove gli zuccheri dalle gengive e può aiutare un bambino a familiarizzare con la sensazione di lavarsi i denti.
  • I neonati e i bambini non dovrebbero andare a letto con bottiglie o tazze antigoccia. Latte e succo contengono zuccheri che possono causare la carie se rimangono sui denti per periodi prolungati.
  • Quando un bambino si avvicina all'età di 1 anno, inizia a farli abituare a una tazza sippy. Cerca di smettere di usare le bottiglie per il loro primo compleanno.
  • Permetti ai bambini di sorseggiare l'acqua dalle tazze sippy tra i pasti, ma risparmia il succo o il latte solo per i pasti.
  • Una volta che un bambino ha i denti, spazzolali due volte al giorno con uno spazzolino da denti morbido. Usa una piccola quantità di dentifricio al fluoro, non più grande di un chicco di riso. I bambini di età compresa tra 3 e 6 anni possono usare una quantità di dentifricio pari a un pisello.
  • I genitori o gli operatori sanitari devono spazzolare i denti del bambino per loro fino a quando possono pulire a fondo tutti i loro denti senza aiuto. Controllali per assicurarti che sputino fuori il dentifricio.
  • Tenere il dentifricio lontano dalla portata dei bambini quando non è in uso.
  • L'ADA raccomanda ai bambini di vedere un dentista entro 6 mesi dall'apparizione del loro primo dente o all'età di 1 anno, a seconda dell'evento che si verifica per primo.
  • I genitori e gli operatori sanitari non dovrebbero condividere le posate con un bambino o con i ciucci puliti mettendoli in bocca. Entrambe queste azioni possono passare i batteri che causano la cavità dell'adulto al bambino.

Sommario

Praticare una buona cura dei denti dall'infanzia all'età adulta può aiutare una persona a mantenere sani i denti e le gengive. Spazzolare e usare il filo interdentale ogni giorno, non fumare, seguire una dieta salutare e sottoporsi a regolari controlli dentali può aiutare le persone a evitare carie, malattie gengivali e altri problemi dentali. Potrebbe anche giovare alla loro salute generale.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Ital.live e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu