Cosa fare con i peli incarniti sull'asta del pene

I peli incarniti si verificano quando un pelo cresce sotto la pelle o si arriccia attorno e cresce direttamente nel follicolo pilifero. I peli incarniti si sviluppano comunemente in aree soggette a rasatura o ceretta, come il viso, le gambe, la regione pubica e, a volte, l’albero del pene. I peli incarniti spesso guariscono senza alcun trattamento.

I peli incarniti sono più comuni nelle persone con i capelli molto ricci. La rasatura troppo vicino al follicolo può far arricciare i capelli nella pelle e diventare un pelo incarnito.

In generale, i peli incarniti sembrano piccoli dossi rossi sulla pelle centrati su un follicolo pilifero. Questi dossi possono contenere pus, che a volte può significare un’infezione che i medici chiamano follicolite.

Quando un pelo cresce nella pelle, provoca infiammazione, che si presenta come arrossamento, insieme a gonfiore, prurito e dolore.

I peli incarniti di solito non richiedono una visita al pronto soccorso. Tuttavia, possono essere molto scomodi.

In questo articolo, discuteremo dei modi per identificare, trattare e prevenire i peli incarniti sull’asta del pene.

Modi per rimuovere un pelo incarnito sull’asta del pene

Se possibile, le persone dovrebbero lasciare da soli i peli incarniti per guarire e astenersi dal graffiarli, radersi o cercare di farli scoppiare.

Queste azioni possono introdurre batteri nel follicolo pilifero, che può portare a un’infezione.

Le persone che desiderano accelerare il processo di guarigione o prevenire ulteriori peli incarniti possono provare a utilizzare prodotti da banco (OTC).

I prodotti OTC da provare includono:

  • Crema all’idrocortisone, per aiutare a ridurre l’infiammazione e alleviare i sintomi.
  • Lozione all’acido glicolico, che può aiutare a esfoliare la pelle e prevenire la formazione di peli incarniti. Potrebbe non essere utile quando è già presente un pelo incarnito.
  • Lavaggio del perossido di benzoile durante il bagno. Le persone dovrebbero lasciarlo acceso per soli 20 secondi prima di lavarlo via. Lasciandolo troppo a lungo nella zona inguinale può causare eccessiva irritazione. I prodotti a base di perossido di benzoile possono anche decolorare capelli e tessuti, quindi le persone dovrebbero aver cura di assicurarsi di aver lavato via tutta la soluzione prima di asciugarsi.

È noto che l’olio dell’albero del tè ha proprietà antibatteriche. Le persone possono mescolare alcune gocce di olio in un po ‘d’acqua e quindi applicare la miscela sulla zona interessata usando un batuffolo di cotone. Tuttavia, non vi è alcuna garanzia che questo funzioni e potrebbe irritare la pelle in alcune persone.

Le persone possono tentare di rimuovere un pelo incarnito usando un ago sterile e inserendolo sotto l’asola per sollevarlo delicatamente. Dovrebbero seguire i passaggi seguenti:

  • Lavare le mani e pulire la zona interessata con acqua calda e sapone.
  • Applicare un impacco caldo, che può rilassare ammorbidire il follicolo pilifero e facilitare la rimozione.
  • Usa un ago sterile per rilasciare i capelli, come sopra.
  • Pulisci l’area con acqua calda e sapone antibatterico.
  • Evita di manipolare l’area o di applicare unguenti o altre sostanze che potrebbero bloccare la pelle o irritarla mentre guarisce.
  • Evita la rasatura o la ceretta fino a quando l’area non guarisce.

È importante notare che è improbabile che una persona sia in grado di sterilizzare un ago completamente a casa. Corrono anche il rischio di introdurre batteri nell’area e potenzialmente peggiorare l’infezione. Questo rischio è particolarmente preoccupante per le persone soggette a infezioni, come quelle con diabete che non è sotto controllo.

Se una persona si sente incerta sulla propria capacità di rimuovere i peli incarniti in modo sicuro da solo, dovrebbe visitare un medico, che sarà in grado di eseguire la procedura in modo sterile.

complicazioni

I peli incarniti di solito guariscono senza trattamento e non causano ulteriori complicazioni.

Tuttavia, graffiare o tentare di far scoppiare un pelo incarnito può introdurre batteri nella zona, causando un’infezione.

La follicolite si verifica quando si sviluppa un’infezione batterica all’interno del follicolo pilifero.

I fattori di rischio per follicolite includono:

  • spesso toccando o sfregando la pelle
  • indossare indumenti stretti o restrittivi
  • radersi troppo vicino al follicolo pilifero
  • radersi contro il grano
  • radersi troppo spesso

Un pelo incarnito può essere infettato se si infetta:

  • rosso, gonfio o caldo al tatto
  • doloroso o tenero o prurito
  • volontà piena di pus
  • diventando grande e simile a una cisti

Se una persona non riceve un trattamento per un pelo incarnito infetto, può svilupparsi in un nodulo doloroso e pieno di liquido chiamato ebollizione o foruncolo. Un pelo incarnito infetto può lasciare cicatrici sulla pelle e macchie di scolorimento chiamate iperpigmentazione.

Per i casi lievi di follicolite, un medico può raccomandare un breve ciclo di antibiotici orali e un detergente, come Hibiclens o un lavaggio con perossido di benzoile. Se l’infezione è più profonda, come nel caso di un foruncolo, potrebbero essere necessari incisione e drenaggio oltre agli antibiotici.

Prevenzione

Le persone possono prevenire i peli incarniti sull’asta del pene:

  • rasatura e ceretta meno frequentemente
  • radersi con una lama di rasoio pulita e affilata
  • radersi nella stessa direzione in cui crescono i capelli
  • evitando la rasatura troppo vicino alla pelle
  • utilizzando prodotti OTC, come il lavaggio con perossido di benzoile o lozione con acido glicolico, per prevenire peli incarniti
  • applicare crema o gel prima della rasatura per mantenere la pelle idratata
  • evitando di indossare biancheria intima e pantaloni stretti o restrittivi
  • tagliare i capelli invece di radersi

Se una persona trova particolarmente fastidiosi i peli incarniti, potrebbe voler prendere in considerazione la depilazione laser. Poiché questa procedura distrugge i follicoli piliferi, è il modo più efficace per prevenire i peli incarniti.

Porta via

I peli incarniti possono svilupparsi ovunque sulla pelle, ma tendono a verificarsi in aree che le persone si radono comunemente, come le gambe, le ascelle e la regione pubica. Per alcune persone, queste aree includeranno l’albero del pene.

Un pelo incarnito sul pene provoca piccoli dossi rossi che possono avvertire prurito o dolore. I peli incarniti di solito guariscono da soli. Le persone dovrebbero evitare di sfregare o graffiare i peli incarniti per prevenire un’infezione del follicolo pilifero.

L’uso di tecniche di rasatura corrette può aiutare a prevenire i peli incarniti. Questi includono:

  • esfoliante la pelle e applicare la crema da barba prima della rasatura
  • usando un rasoio affilato e pulito
  • radersi nella direzione dei capelli

Un pelo incarnito infetto può svilupparsi in ebollizione, che è un nodulo doloroso e pieno di pus sulla pelle. Le bolle non trattate possono richiedere un trattamento medico professionale e possono lasciare cicatrici scure sulla pelle.

Questo post è stato utile per te?