Gastrointestinale / Gastroenterologia

Cosa causa bruciore di stomaco e nausea?

Bruciore di stomaco e nausea sono entrambi disturbi gastrointestinali comuni, il che significa che hanno a che fare con il sistema digestivo.

Il bruciore di stomaco è anche chiamato reflusso gastroesofageo. Non ha niente a che fare con il cuore. Piuttosto, si verifica quando l’acido dallo stomaco scorre all’indietro nell’esofago – il tubo che collega la gola allo stomaco.

Le persone spesso descrivono il bruciore di stomaco come una sensazione di bruciore appena dietro lo sterno. Alcune persone hanno anche un sapore amaro o aspro nella parte posteriore della gola. Gli effetti possono durare diverse ore e tendono a peggiorare dopo aver mangiato.

La nausea descrive la voglia di vomitare o di essere malati. La sensazione può venire prima del vomito o può accadere da sola.

In questo articolo, scopri di più sul collegamento tra bruciore di stomaco e nausea, nonché le possibili cause di queste condizioni che si verificano nello stesso momento.

Il legame tra bruciore di stomaco e nausea

Bruciore di stomaco e nausea sono entrambi sintomi di indigestione, quindi si verificano comunemente allo stesso tempo.

L’indigestione è anche chiamata dispepsia. Descrive un gruppo di sintomi relativi all’intestino.

Così come il bruciore di stomaco e la nausea, le persone possono sperimentare:

  • sentirsi pieno rapidamente mentre si mangia
  • sentirsi a disagio dopo aver mangiato
  • non mi sento bene
  • gonfiore
  • eruttazione
  • ringhiando o gorgogliando nello stomaco
  • gas

L’indigestione è molto comune e colpisce circa un quarto delle persone negli Stati Uniti ogni anno.

Alcune persone provano occasionalmente indigestione, spesso quando si verifica a causa di qualcosa che hanno mangiato. Altri lo sperimentano regolarmente. In quest’ultimo gruppo, può essere un segno di un problema di salute di base.

Le cause

Quando qualcuno soffre di bruciore di stomaco e nausea di tanto in tanto, di solito non è nulla di cui preoccuparsi.

Questi sintomi sono spesso dovuti a mangiare cibo troppo piccante o bere troppo alcol. Se questo è il caso, i sintomi tendono ad andare via nel tempo senza trattamento.

Se una persona avverte i sintomi più frequentemente, tuttavia, potrebbe essere il segno di una condizione di salute di base. Queste condizioni possono includere quanto segue:

1. Gastrite

Gastrite significa infiammazione o gonfiore del rivestimento dello stomaco dai succhi gastrici digestivi nell’intestino.

Alcune persone sperimenteranno la gastrite acuta, il che significa che si accende improvvisamente e dura solo poco tempo. Altri hanno una gastrite cronica, che può durare per anni se non ricevono un trattamento.

Le cause della gastrite includono:

  • Infezione da Helicobacter pylori (H. pylori)
  • danno al rivestimento dello stomaco
  • il sistema immunitario del corpo

Altri sintomi includono dolore o fastidio nell’addome superiore, nausea e vomito.

2. Malattia ulcera peptica

Un’ulcera peptica, o ulcera allo stomaco, è una piaga sul rivestimento dello stomaco. L’uso a lungo termine di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene e l’aspirina, può causare un’ulcera allo stomaco. Un’infezione da H. pylori può anche portare al problema.

Il sintomo più comune di ulcera peptica è un dolore opaco o bruciante in qualsiasi punto tra l’ombelico e lo sterno.

Il dolore è solitamente peggiore quando lo stomaco è vuoto. Può andare e venire per giorni, settimane o persino mesi.

3. Effetti collaterali del farmaco

Alcuni farmaci possono causare effetti collaterali che includono bruciore di stomaco e nausea. Questi includono antibiotici e FANS specifici, come l’ibuprofene.

Il foglio illustrativo o l’imballaggio del farmaco di solito elencano tutti i possibili effetti collaterali. Le persone possono anche chiedere al loro medico o al farmacista gli effetti collaterali fastidiosi.

4. Gravidanza

I sintomi di indigestione sono comuni nelle donne in gravidanza.

Bruciore di stomaco può accadere in qualsiasi momento durante la gravidanza a causa di ormoni fluttuanti che colpiscono il muscolo che mantiene il cibo nello stomaco.

Questo cambiamento può consentire all’acido di muoversi dallo stomaco all’esofago.

La nausea è anche un sintomo di nausea mattutina, che è un altro evento molto comune in gravidanza.

Nonostante il nome, la malattia mattutina può accadere in qualsiasi momento del giorno o della notte. Una persona può solo sentirsi nauseata o vomitare.

5. Cancro allo stomaco

In rari casi, frequenti attacchi di bruciore di stomaco e nausea possono essere un segno di cancro allo stomaco. Altri sintomi possono includere:

  • scarso appetito
  • perdita di peso inspiegabile
  • dolore nella pancia
  • disagio nella pancia, di solito sopra l’ombelico
  • sentirsi pieno dopo solo un piccolo pasto
  • essere ammalato
  • vomito di sangue
  • una pancia gonfia
  • sangue nelle feci
  • anemia

Come sottolinea l’American Cancer Society, la maggior parte di questi sintomi è molto più probabile che sia dovuta a un virus o un’ulcera rispetto al cancro allo stomaco.

Trattamenti e rimedi casalinghi

Ci sono molti modi per prevenire o gestire i sintomi di bruciore di stomaco e nausea. Questi includono:

antiacidi

Le persone che subiscono episodi non frequenti di indigestione che durano meno di 2 settimane possono gestire la condizione a casa con antiacidi.

Gli antiacidi sono disponibili al banco e online. Funzionano neutralizzando l’acido dello stomaco.

antibiotici

Le persone che hanno indigestione causata da un’infezione in genere ricevono antibiotici da un medico.

Inibitori della pompa protonica

Gli inibitori della pompa protonica, come esomeprazolo e lansoprazolo, sono efficaci nel trattamento del bruciore di stomaco. Sono disponibili al banco o con una prescrizione.

Stile di vita e cambiamenti dietetici

Le persone possono anche cercare di evitare le cose che rendono più probabile l’indigestione. Questi includono:

  • bere troppo alcol
  • bere troppa caffeina
  • mangiare troppo velocemente o troppo in una volta
  • mangiare cibo piccante, grasso o grasso
  • stress
  • fumare sigarette

Chiunque soffra di ulcera peptica, gastrite o cancro allo stomaco riceverà probabilmente un piano di trattamento personalizzato da un medico o da un team di medici.

Quando vedere un dottore

Di solito le persone possono gestire il bruciore di stomaco e la nausea a casa.

Tuttavia, chiunque provi indigestione che dura per 2 settimane dovrebbe consultare un medico.

Chiunque abbia una cattiva digestione con uno dei seguenti sintomi deve anche rivolgersi a un medico:

  • sgabelli neri simili a catrame
  • vomito di sangue
  • deglutizione difficile o dolorosa
  • vomito frequente
  • perdita di peso inspiegabile
  • dolore al petto, mascella, collo o braccio
  • forte, costante dolore allo stomaco
  • mancanza di respiro
  • sudorazione
  • ingiallimento degli occhi o della pelle (ittero)

Sommario

Bruciore di stomaco e nausea sono entrambi sintomi di indigestione e spesso si verificano insieme. Mentre possono essere dolorosi, di solito non sono nulla di cui preoccuparsi. Una gamma di trattamenti da banco è disponibile per ridurre i sintomi.

Attacchi più frequenti di bruciore di stomaco e nausea possono essere un segno di una condizione di salute di base. Chiunque soffra di indigestione che dura più di 2 settimane dovrebbe parlare con un medico.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu