Gravidanza / Ostetricia

Cosa aspettarsi quando si perde il tappo di muco

Il tappo di muco è un folto ammasso di muco cervicale che si forma durante la gravidanza, aiutando a bloccare la cervice. La cervice è l’ingresso dalla vagina all’utero.

Quando una persona perde il suo tappo di muco, può significare che il travaglio inizierà presto. Questo inizio è di solito entro pochi giorni o ore, ma a volte non per diverse settimane. Alcune persone chiamano la perdita della spina di muco “spettacolo sanguinante”.

In questo articolo, scopri di più su come perdere il tappo di muco, incluso come appare e quando vedere un medico.

Cos’è il tappo di muco?

La cervice è un muscolo a forma di ciambella che funge da “porta” dalla vagina all’utero. Durante la gravidanza, si chiude saldamente per mantenere il feto e impedire alle infezioni di entrare nell’utero.

La spina del muco cervicale offre una protezione aggiuntiva da qualsiasi cosa entri nella cervice e colpisca il feto in via di sviluppo.

Il muco cervicale cambia durante la vita riproduttiva e il ciclo mestruale di una persona, in gran parte a causa di fattori ormonali. Poco dopo il concepimento, il progesterone fa diventare il muco cervicale più denso, più spesso e più acido, formando il tappo di muco.

Il sintomo principale della caduta del muco è l’improvvisa comparsa di muco con sfumature di sangue. Alcune persone manifestano sintomi del travaglio, come le contrazioni, quando ciò accade.

È importante non confondere la perdita del tappo del muco con altri tipi di sanguinamento. Mentre una piccola quantità di sanguinamento è comune nel travaglio, un sanguinamento eccessivo può avvertire di un’emorragia, un distacco della placenta o altre complicazioni.

Ricerche emergenti suggeriscono che il ruolo del tappo di muco è complesso. La capacità del corpo di creare un tappo di muco sano può anche prevedere gli esiti della gravidanza.

I risultati di uno studio del 2013 hanno suggerito che le donne in gravidanza a rischio di parto prematuro avevano maggiori probabilità di avere problemi con il loro muco cervicale. In questi casi, il loro muco non costituiva una barriera così forte, offrendo potenzialmente meno protezione.

Cosa significa se il tappo di muco cade?

Mentre il corpo si prepara al travaglio, la cervice “matura”, il che significa che diventa più morbida, più corta e inizia ad aprirsi. Alla fine la cervice si apre abbastanza per far cadere il tappo di muco.

A volte, la spina cade tutta in una volta. Una persona può notare un grande globo di muco e sangue. La spina può anche uscire a pezzi nel tempo, quindi l’individuo potrebbe vedere un piccolo e periodico rivolo di muco e sangue, o forse non notare nemmeno il cambiamento.

Mentre perdere il tappo di muco di solito significa che il travaglio arriverà presto, non c’è modo di prevedere esattamente quando accadrà.

Alcune persone perdono il tappo di muco solo dopo l’inizio del travaglio. Altri sperimentano il travaglio poche ore dopo la caduta del tappo di muco, mentre alcuni attendono giorni o addirittura settimane.

Altri segni di travaglio

Il travaglio è diverso per ogni persona, specialmente nelle prime fasi in cui le contrazioni tendono ad essere irregolari o deboli.

Alcuni segni che una persona potrebbe entrare nel travaglio presto includono:

  • cambiamenti nella forma, nella consistenza o nella posizione della cervice
  • aumento del muco cervicale
  • cambiamenti di umore o comportamento, come un improvviso scoppio di energia
  • cambiamento nella posizione del bambino o di una pancia incinta che sembra “caduta”

Alcuni segni precoci del lavoro includono:

  • contrazioni che ricordano i crampi mestruali o il dolore addominale
  • uno zampillo di fluido dalla vagina
  • lombalgia

Man mano che il lavoro avanza, le contrazioni in genere diventano più prolungate e più regolari. Potrebbero anche sentirsi diversi.

Le contrazioni false e precoci del travaglio tendono a colpire solo la parte anteriore del corpo e possono indebolirsi con il movimento o se una persona entra in acqua.

Le vere contrazioni del lavoro in genere iniziano nella parte posteriore o nella parte superiore dell’utero e si sentono progressivamente più forti. Non si fermano quando una donna si muove o fa la doccia.

Quando chiamare un medico o un’ostetrica

Perdere il tappo di muco di solito non è dannoso, ma può indicare che una persona è a rischio di parto pretermine se si verifica prima di 37 settimane. Le persone possono parlare con un medico o un’ostetrica di qualsiasi sangue con sfumature di muco che appare prima del termine.

Le persone dovrebbero andare immediatamente al pronto soccorso se:

  • ha un sanguinamento improvviso, specialmente con intenso dolore uterino
  • sviluppare la febbre
  • notare che il bambino smette di muoversi o si muove meno frequentemente

Le persone possono contattare un medico se:

  • La donna incinta sperimenta uno zampillo di fluido dalla vagina, in genere un segno che le membrane si sono rotte. La “rottura dell’acqua” spesso significa che il lavoro è imminente.
  • La donna ha altri sintomi del travaglio.
  • La donna è a rischio di parto pretermine o un medico ha incaricato di chiamare immediatamente i segni del travaglio.

Chiunque non sia sicuro di aver perso il tappo di muco dovrebbe anche chiamare il proprio medico o l’ostetrica e menzionarlo al prossimo appuntamento.

Sommario

Perdere il tappo di muco è un sintomo comune alla fine della gravidanza. Di solito significa che il travaglio inizierà presto.

Sebbene il muco possa apparire strano e il sangue possa essere inquietante, la perdita del tappo di muco non è un’emergenza medica a meno che una persona incinta non abbia altri sintomi, come sanguinamento significativo o segni di parto pretermine.

La fine della gravidanza e l’inizio del travaglio possono essere momenti confusi e incerti. Una persona potrebbe non sapere se il travaglio è iniziato e potrebbe temere che ciò che sembra essere un tappo di muco sia in realtà qualcos’altro, come un’emorragia anormale.

Parla con un medico o un’ostetrica durante la gravidanza su quali segni giustificano una visita o una telefonata. Le persone possono sentirsi più sicure di sbagliare sul versante della cautela e verificare con un operatore sanitario eventuali sintomi nuovi o insoliti.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu