Cos'è l'impotenza appresa?

L’impotenza appresa è uno stato che si verifica dopo che una persona ha vissuto ripetutamente una situazione stressante. Arrivano a credere che non sono in grado di controllare o cambiare la situazione, quindi non ci provano, anche quando le opportunità di cambiamento diventano disponibili.

Gli psicologi hanno descritto per la prima volta l’impotenza acquisita nel 1967 dopo una serie di esperimenti sugli animali, e hanno suggerito che le loro scoperte potrebbero essere applicate agli esseri umani.

L’impotenza appresa porta ad un aumento delle sensazioni di stress e depressione. Per alcune persone, è collegato al disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

In questo articolo, esploriamo lo stato di impotenza appresa e suggeriamo alcuni modi per superarlo.

Che cos’è?

Secondo l’American Psychological Association, l’impotenza appresa si verifica quando qualcuno affronta ripetutamente situazioni incontrollabili e stressanti, quindi non esercita il controllo quando diventa disponibile.

Hanno “imparato” che sono impotenti in quella situazione e non provano più a cambiarlo, anche quando il cambiamento è possibile.

Una volta che una persona che ha questa esperienza scopre di non poter controllare gli eventi intorno a loro, perde la motivazione. Anche se si presenta un’opportunità che consente alla persona di modificare le proprie circostanze, non agiscono.

Gli individui che sperimentano l’impotenza appresa sono spesso meno in grado di prendere decisioni.

L’impotenza appresa può aumentare il rischio di depressione di una persona.

Il Prof. Martin Seligman, uno degli psicologi accreditato nel definire l’impotenza appresa, ha dettagliato tre caratteristiche chiave:

  1. diventando passivo di fronte al trauma
  2. difficoltà a imparare che le risposte possono controllare il trauma
  3. può aumentare i livelli di stress

Sfondo della teoria

Nel 1967, il Prof. Seligman e il Prof. Steven F. Maier descrissero per la prima volta la loro teoria sull’impotenza appresa.

I ricercatori hanno condotto studi sui cani, in cui hanno esposto gli animali a una serie di scosse elettriche.

I cani che non riuscivano a controllare gli shock alla fine mostravano segni di depressione e ansia. Quelli che potevano premere una leva per fermare gli shock no.

Nella ricerca di follow-up, i cani che non potevano controllare gli shock nel primo esperimento non cercavano nemmeno di evitare gli shock, nonostante il fatto che avrebbero potuto farlo saltando sopra una barriera. Avevano imparato a diventare impotenti.

Molti anni dopo, tuttavia, il Prof. Maier condusse una ricerca neuroscientifica che suggeriva che i cani non imparavano, infatti, l’impotenza, ma non avevano appreso il controllo.

Impotenza appresa negli adulti

Negli adulti, l’impotenza appresa si presenta come una persona che non usa o non apprende risposte adattive a situazioni difficili.

Le persone in questo stato generalmente accettano che accadano cose brutte e che abbiano un controllo limitato su di loro. Non riescono a risolvere i problemi anche quando esiste una soluzione potenziale.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di situazioni che possono portare a impotenza appresa negli adulti:

  • Continuare a fumare nonostante diversi tentativi di smettere può far credere a una persona che sarà sempre un fumatore.
  • Essere incapace di perdere peso dopo aver fatto vari cambiamenti nella dieta o nello stile di vita può far credere a una persona che non accadrà mai e rinunciare a provare.
  • Lasciare una situazione di abuso domestico può essere molto difficile. Le donne che hanno questa esperienza tendono a lasciare diverse volte prima di farlo per sempre. Una persona può credere di non poter mai sfuggire all’abusante, anche quando sono disponibili assistenza e supporto.

Impotenza appresa nei bambini

Spesso, l’impotenza appresa inizia nell’infanzia.

Quando i badanti non rispondono adeguatamente al bisogno di aiuto di un bambino, il bambino può apprendere che non possono cambiare la loro situazione. Se ciò si verifica regolarmente, lo stato di impotenza appresa può persistere nell’età adulta.

I bambini con una storia di abusi prolungati e di abbandono, ad esempio, possono sviluppare l’impotenza appresa e sentimenti di impotenza.

Alcune caratteristiche di impotenza appresa nei bambini includono:

  • bassa autostima
  • bassa motivazione
  • basse aspettative di successo
  • meno persistenza
  • non chiedere aiuto
  • attribuendo la mancanza di successo a una mancanza di capacità
  • attribuendo il successo a fattori al di fuori del loro controllo, come la fortuna

Nell’infanzia, l’impotenza appresa spesso si presenta a scuola. Se un bambino studia duramente per fare bene nei compiti scolastici, ma alla fine fa male, può sentirsi impotente e senza speranza.

Uno studio del 2004 ha esaminato gli effetti di impotenza appresa durante l’assunzione di test negli studenti. Ogni bambino coinvolto ha preso uno dei due test. Il primo è iniziato con domande molto difficili e l’altro con domande più semplici.

Gli studenti che hanno fatto il primo test sono sembrati frustrati, hanno dubitato della loro abilità accademica e hanno perso le domande facili. Gli autori suggeriscono che l’impotenza appresa ha influenzato i punteggi dei test. Coloro che hanno fatto il secondo test non hanno riscontrato questi effetti.

I bambini possono evitare l’impotenza appresa costruendo la capacità di recupero. Tra i molti fattori che possono contribuire alla resilienza sono un attaccamento positivo per gli operatori sanitari, l’umorismo e l’indipendenza.

Perché l’impotenza appresa riguarda alcune persone e non altre?

Le esperienze di una persona possono aumentare il rischio di sviluppare l’impotenza appresa.

In genere inizia dopo aver subito ripetuti eventi traumatici, come l’abuso infantile o la violenza domestica.

Tuttavia, non tutti quelli che passano attraverso queste cose svilupperanno l’impotenza appresa.

Anche gli stili esplicativi giocano un ruolo nel suo sviluppo. Uno stile esplicativo è il modo in cui una persona spiega a se stesso un evento.

Le persone con uno stile esplicativo pessimistico – che li induce a considerare gli eventi negativi come inevitabili e derivanti dalle loro stesse carenze – hanno maggiori probabilità di sperimentare l’impotenza appresa. Le persone con uno stile esplicativo ottimista hanno meno probabilità di farlo.

Collegamenti con condizioni di salute mentale

L’impotenza appresa è legata alla depressione, al DPTS e ad altri problemi di salute.

La ricerca indica che aumenta le sensazioni di stress, ansia e depressione negli uomini e negli animali.

Uno studio, ad esempio, suggerisce che l’impotenza appresa può aumentare il rischio di PTSD e disturbo depressivo maggiore nelle donne che hanno vissuto a lungo con violenza domestica.

Come superare l’impotenza appresa

Le persone con impotenza appresa possono superarla.

Il trattamento più comune è la terapia, in particolare la terapia cognitivo comportamentale (CBT). La CBT aiuta le persone a superare questo tipo di sfide cambiando il modo in cui pensano e agiscono.

In terapia, le persone possono:

  • ricevere supporto e incoraggiamento
  • esplorare le origini dell’impotenza appresa
  • sviluppare modi per diminuire i sentimenti di impotenza
  • identificare i pensieri negativi che contribuiscono all’impotenza appresa
  • identificare i comportamenti che rafforzano l’impotenza appresa
  • sostituire pensieri e comportamenti con quelli più positivi e benefici
  • migliorare l’autostima
  • lavorare attraverso emozioni stimolanti
  • affrontare casi di abuso, negligenza e trauma
  • fissare obiettivi e compiti per se stessi

Alcune ricerche suggeriscono che l’esercizio fisico può prevenire l’impotenza acquisita negli animali.

Sebbene non vi sia alcuna ricerca su questo particolare effetto dell’esercizio negli esseri umani, l’attività fisica di solito giova alla salute mentale e può ridurre o prevenire l’ansia, la depressione, lo stress e altri problemi di salute.

Mangiare un’alimentazione sana, meditare e praticare la consapevolezza sono altri cambiamenti nello stile di vita che possono aumentare la salute mentale e la prospettiva di una persona.

Sommario

Gli effetti di impotenza appresa possono essere estesi, influenzando la salute mentale, le relazioni e altri aspetti della vita di una persona.

Aumenta anche il rischio di stress, depressione e bassa autostima.

Alcuni fattori, come una storia di abusi e una prospettiva pessimistica, possono rendere una persona più incline all’impotenza appresa.

Tuttavia, è possibile superarlo con cambiamenti di terapia e stile di vita.

Chiunque creda di provare impotenza imparata dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di parlare con un professionista della salute mentale che può aiutarli a prendere il controllo delle proprie circostanze.

Questo post è stato utile per te?