Dermatologia

Come usare oli essenziali per le cicatrici

Alcune persone usano alcuni oli essenziali – come elicriso, lavanda o oli dell’albero del tè – sulla pelle per promuovere la guarigione delle ferite e ridurre la comparsa di cicatrici.

Sebbene ci siano state poche ricerche sugli effetti degli oli essenziali sulle cicatrici, questi oli possono essere utili complementi dei trattamenti tradizionali.

Questo articolo indaga quali oli essenziali possono aiutare con le cicatrici, come usarli e le prove della loro efficacia.

Gli olii essenziali possono aiutare con le cicatrici?

Gli oli essenziali sono fatti dalle piante e ogni olio ha una composizione chimica diversa.

Gli aromaterapisti e altri professionisti della medicina alternativa usano questi oli per trattare una serie di problemi di salute. I problemi potrebbero essere fisici, come dolori articolari o nausea. Oppure, come nel caso di stress o ansia, i problemi potrebbero riguardare la salute mentale ed emotiva.

Le cicatrici si formano in genere quando una ferita penetra oltre il primo strato di pelle. Le cicatrici possono essere infossate o sollevate e all’inizio possono essere rosa. Dopo che guarisce, una cicatrice di solito sembra più scura o più chiara della pelle circostante.

Alcuni oli essenziali hanno proprietà antinfiammatorie o antimicrobiche – o talvolta entrambi. Tenere a bada le infezioni e le infiammazioni può aiutare a guarire le ferite e migliorare la salute della pelle in generale.

L’uso di olii essenziali durante la guarigione di una ferita può aiutare a ridurre al minimo le cicatrici. Tuttavia, le cicatrici più vecchie sono molto più difficili da trattare e potrebbe non essere possibile renderle meno visibili. Molte cicatrici si sbiadiscono nel tempo con l’esposizione alla luce solare.

Usa gli olii essenziali con cura, poiché possono interagire con farmaci e altri rimedi e possono causare effetti collaterali. Gli oli essenziali non sono generalmente sicuri da usare durante la gravidanza.

Di seguito, esaminiamo la ricerca sugli effetti degli oli essenziali popolari per cicatrici e guarigione delle ferite.

Helichrysum

Ci sono più di 600 specie di piante da fiore nel genere Helichrysum, ma l’olio essenziale è conosciuto semplicemente come olio di Helichrysum.

Queste piante crescono nei paesi del Mediterraneo, come l’Italia e la Spagna, e molti praticanti di medicina tradizionale nella regione fanno uso dei fiori e delle foglie delle piante.

La ricerca in laboratorio indica che una specie, Helichrysum italicum, può avere proprietà antimicrobiche, il che significa che può uccidere i microrganismi, come i batteri. Ciò potrebbe prevenire l’infezione e incoraggiare la guarigione delle ferite, causando potenzialmente meno cicatrici.

I risultati di altri studi di laboratorio indicano che Helichrysum italicum può combattere l’infiammazione. Una ferita infiammata o irritata è più lenta a guarire e può lasciare una cicatrice peggiore.

Lavanda

Le persone usano comunemente olio essenziale di lavanda per promuovere la calma e incoraggiare il sonno. L’olio proviene dai fiori e dalle foglie della pianta.

Alcuni professionisti della medicina alternativa usano la lavanda per curare le ferite e le condizioni della pelle. Uno studio del 2016 sui ratti ha suggerito che l’olio di lavanda potrebbe favorire la guarigione.

Se applicato su una ferita, l’olio essenziale sembrava favorire la crescita di nuovi tessuti.

Geranio

I produttori producono olio essenziale dalle foglie di questo arbusto fiorito. Alcune persone usano l’olio di geranio per trattare l’ansia e lo stress, nonché i disturbi della pelle, come l’eczema.

Alcune ricerche indicano che l’olio di geranio ha proprietà antibatteriche, il che significa che può aiutare a mantenere pulite le ferite e incoraggiare la guarigione, che può aiutare a prevenire o ridurre le cicatrici.

Camomilla

I guaritori dell’antica Roma, della Grecia e dell’Egitto usavano la camomilla come erba medicinale. Oggi è un ingrediente comune in tisane, creme e miscele di oli essenziali.

Alcuni professionisti della medicina alternativa usano la camomilla per trattare l’ansia, i problemi di stomaco e le condizioni della pelle.

Come altri oli essenziali, la camomilla può aiutare a impedire ai microbi di entrare in una ferita. I ricercatori hanno anche scoperto che la camomilla può favorire la guarigione delle ferite e ridurre l’infiammazione.

Tea Tree

L’olio dell’albero del tè è uno degli olii essenziali più utilizzati. I produttori usano il vapore per distillare l’olio dalle foglie dell’albero del tè.

Applicare solo olio dell’albero del tè sulla pelle, non ingerirlo.

L’olio dell’albero del tè può aiutare a sostenere il sistema immunitario. Un sistema immunitario sano è più efficace nella guarigione delle lesioni, che potrebbe causare una riduzione delle cicatrici.

I ricercatori hanno anche riconosciuto a lungo gli effetti antimicrobici e antimicotici dell’olio dell’albero del tè, che possono aiutare a prevenire l’infezione nella guarigione della pelle.

Come usare gli olii essenziali

Usa gli olii essenziali con cura, in quanto possono irritare la pelle, interagire con farmaci e altri rimedi e causare altri effetti collaterali.

Per aiutare le ferite a guarire e prevenire le cicatrici, applica l’olio essenziale direttamente sulla pelle. Tuttavia, assicurati di diluirlo prima.

Diluire oli essenziali in un olio vettore. Di seguito sono riportati esempi comuni di oli vettore, con collegamenti a dove possono essere acquistati online:

  • olio di cocco
  • olio di avocado
  • olio di mandorle
  • olio di sesamo

L’aggiunta di 15 gocce di olio essenziale a 1 oncia di olio vettore determina una diluizione del 2,5%, che è efficace per gli adulti. Se una persona lo desidera, può rafforzare la soluzione, fino al 10% di diluizione. Ciò comporta 60 gocce di olio essenziale per ogni oncia di olio vettore.

Ulteriori informazioni sugli olii portanti qui.

Prima di utilizzare la miscela di oli, mescolare accuratamente. Potrebbe essere necessario riscaldare leggermente oli vettore più spessi, come l’olio di cocco, prima che si mescolino bene. Lasciare raffreddare la miscela prima di applicarla sulla pelle.

Prova la miscela diluita di olio essenziale su un pezzettino di pelle ininterrotta e lasciala accesa per 24 ore. Se l’olio non causa alcuna irritazione, dovrebbe essere sicuro da usare.

Applicare uno strato sottile della miscela su una cicatrice o attorno a una ferita cicatrizzante. Ripeti l’applicazione tutte le volte che è necessario e smetti di usarla in caso di irritazione.

Non lasciare che l’olio essenziale non diluito tocchi la pelle. Inoltre, alcuni oli possono essere pericolosi per bambini, donne in gravidanza e animali domestici, quindi è importante considerare altri quando si utilizzano questi rimedi.

Sommario

Per ridurre al minimo le cicatrici, è importante aiutare la pelle a guarire. Mantieni pulita la ferita e l’area circostante. Coprirlo e cambiare la medicazione ogni giorno può aiutare.

Gli oli essenziali possono svolgere un ruolo nella cura delle ferite. L’uso di determinati olii essenziali diluiti può combattere infezioni e infiammazioni.

Se una persona ha già una cicatrice, l’uso di una crema solare con elevato SPF mentre all’aperto può aiutare la cicatrice a svanire più rapidamente.

Determinare gli effetti degli oli essenziali richiederà ulteriori ricerche. Possono avere benefici quando una persona li usa insieme a trattamenti più consolidati.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu