Farmacia / Farmacista

Come trattare la perdita di capelli dai farmaci

Molte prescrizioni e alcuni farmaci da banco possono causare la caduta dei capelli come effetto collaterale.

La perdita dei capelli a causa di farmaci è spesso temporanea, il che significa che la normale crescita dei capelli riprenderà quando le persone smetteranno di assumere il farmaco. In rari casi, tuttavia, le persone possono sperimentare la perdita permanente dei capelli.

Qui esaminiamo i tipi di farmaci che possono causare la caduta dei capelli e le opzioni per evitare o invertire la caduta dei capelli indotta da farmaci.

Ricrescerà?

La perdita dei capelli dai farmaci di solito cessa quando le persone smettono di assumere il farmaco. Tuttavia, è fondamentale parlare con un medico prima di interrompere un farmaco, anche se sta causando la caduta dei capelli.

Una volta che una persona ha interrotto il trattamento, i capelli possono richiedere fino a 6 mesi per ricrescere.

Alcune persone possono notare la crescita dei capelli entro 3-6 mesi, ma potrebbero essere necessari dai 12 ai 18 mesi affinché i capelli tornino alla normalità.

Come invertire la caduta dei capelli

Le persone possono essere in grado di aiutare a invertire la perdita di capelli usando rimedi casalinghi e soluzioni naturali.

Dieta e integratori

Mangiare una dieta equilibrata può aiutare a sostenere i capelli sani e la ricrescita. Una dieta che contiene molti acidi grassi omega-3 e omega-6, nonché antiossidanti, può anche aiutare.

Uno studio del 2015 ha esaminato l’effetto degli acidi grassi omega-3 e omega-6 e l’integrazione antiossidante sulla crescita dei capelli in 120 donne sane.

Dopo 6 mesi, i ricercatori hanno scoperto che quasi il 90% dei partecipanti che hanno assunto gli integratori ha visto una riduzione della caduta dei capelli, nonché un aumento dello spessore dei capelli.

Se una persona ha una carenza di nutrienti specifici, può influenzare la crescita dei capelli.

Le persone possono sottoporsi a un esame del sangue per verificare eventuali carenze che possono contribuire alla caduta dei capelli, come ad esempio:

  • ferro
  • biotina
  • zinco

Le persone che hanno un deficit possono assumere un integratore per aumentare i livelli, che può aiutare i capelli a ricrescere.

Soluzione topica di minoxidil

Le persone possono acquistare minoxidil, o Rogaine, da banco (OTC) e applicarlo localmente sul cuoio capelluto.

Le persone che usano il minoxidil possono iniziare a vedere i loro capelli ricrescere entro 3-6 mesi.

Olio di semi di zucca

L’olio di semi di zucca può ridurre gli effetti della 5-alfa reduttasi, che è un enzima che contribuisce alla caduta dei capelli.

Gli autori di uno studio del 2014 hanno esaminato gli effetti dell’olio di semi di zucca in 76 maschi con perdita di capelli. Dopo 24 settimane, coloro che assumevano 400 milligrammi (mg) di olio di semi di zucca ogni giorno avevano un aumento del 40% nella conta dei capelli, rispetto al 10% in quelli che assumevano un placebo.

Se le persone non vedono risultati da casa e rimedi naturali dopo alcuni mesi, possono parlare con il proprio medico per discutere di altre opzioni.

Farmaci che possono causare la caduta dei capelli

I farmaci che possono causare la caduta dei capelli includono:

Fluidificanti del sangue

I fluidificanti del sangue o anticoagulanti possono causare la caduta dei capelli. Questi includono iniezioni di eparina e warfarin sodico, che include i farmaci di marca:

  • Panwarfin
  • Coumadin
  • Sofarin

Le statine

Le statine, che sono farmaci che abbassano il colesterolo, possono causare la caduta dei capelli. Questi includono:

  • Atromid-S (clofibrato)
  • Lopid (gemfibrozil)

Antidepressivi

Gli antidepressivi che possono causare la caduta dei capelli includono:

  • Prozac (fluoxetine hydrochloride)
  • Paxil (paroxetina)
  • Zoloft (sertralina cloridrato)
  • Tofranil (imipramina)
  • Janimine (imipramina)
  • Anafranil (clomipramina)
  • sertralina

Anfetamine

Le persone possono assumere anfetamine per la gestione del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) o per il trattamento della narcolessia.

Il farmaco per anfetamine Adderall elenca l’alopecia come uno degli effetti collaterali che le persone possono manifestare.

Farmaci anti-gotta

L’allopurinolo è un farmaco prescritto dai medici per abbassare i livelli di acido urico nelle persone con gotta. I marchi di allopurinolo includono:

  • Zyloprim
  • Lopurin

Beta-bloccanti per il glaucoma

Il timololo è un beta-bloccante che le persone possono usare per trattare il glaucoma. Le forme di timololo che possono causare la caduta dei capelli includono:

  • Ocudosio timopico
  • Collirio Timoptic
  • Timoptic XC

Beta-bloccanti per la pressione alta

Le persone che assumono beta-bloccanti come trattamento per l’ipertensione possono sperimentare la perdita di capelli come effetto collaterale.

Questi farmaci includono:

  • Tenormin (atenololo)
  • Corgard (nadolol)
  • Lopressor (metoprolol)
  • Blocadren (timolol)
  • Inderal o Inderal LA (propranololo)

Farmaci ormonali

I farmaci ormonali possono trattare molte condizioni diverse, ma possono anche contribuire alla perdita di capelli sia nei maschi che nelle femmine.

Questi farmaci includono:

  • pillole anticoncezionali
  • terapia ormonale sostitutiva con ormoni estrogeni o progesterone (TOS)
  • testosterone
  • ormoni androgeni
  • steroidi, tra cui prednisone e steroidi anabolizzanti

Farmaci antinfiammatori

Alcuni farmaci antinfiammatori che possono causare la caduta dei capelli includono:

  • Naprosyn (naprossene)
  • Anaprox (naprossene)
  • Clinoril (sulindac)
  • Indocina (indometacina)

Farmaci antireumatici

Le persone che assumono farmaci per il trattamento dell’artrite reumatoide possono sperimentare la perdita dei capelli. Questo perché i farmaci antireumatici lavorano per combattere l’infiammazione bloccando la crescita cellulare.

Alcuni farmaci colpiscono indiscriminatamente tutte le cellule, il che significa che può influenzare le cellule che producono nuovi capelli.

I farmaci antireumatici che possono causare la caduta dei capelli includono:

  • Metotrexato, che provoca la caduta dei capelli nell’1–3% degli utenti
  • Arava (leflunomide), che provoca la caduta dei capelli in circa il 10% delle persone che lo assumono

Enbrel (etanercept) e Humira (adalimumab) possono anche causare la caduta dei capelli in rari casi. I ricercatori pensano che ciò potrebbe essere dovuto al fatto che questi farmaci influenzano le molecole del corpo che inviano messaggi tra le cellule.

Farmaci per il morbo di Parkinson

Il farmaco Levodopa o L-dopa può causare la caduta dei capelli.

Farmaci per il disturbo dello stomaco

I farmaci per il trattamento delle ulcere gastriche e dei problemi digestivi possono causare la caduta dei capelli. Questi farmaci includono:

  • Tagamet (cimetidina)
  • Pepcid (famotidina)
  • Zantac (ranitidina)

Altre droghe

Altri farmaci che possono causare la caduta dei capelli includono:

  • farmaci per i disturbi della tiroide
  • immunosoppressori
  • chemioterapia
  • antifungini, come il voriconazolo
  • alcuni antibiotici
  • anticonvulsivanti come Tridone o Trimethadione
  • isotretinoina (Accutane)
  • farmaci che contengono vitamina A

Cosa chiedere a un medico

Quando si discute di farmaci con un medico, le persone potrebbero voler chiedere alcuni dei seguenti:

  • Quali effetti collaterali potrebbero avere i nuovi farmaci?
  • I nuovi farmaci avranno alcun effetto sulla crescita dei capelli?
  • Esiste un farmaco alternativo che non causa la caduta dei capelli?
  • Potrebbe esserci qualche altra causa per la caduta dei capelli?

Un medico può anche essere in grado di dire alle persone se i loro capelli inizieranno a ricrescere da soli o se avranno bisogno di cure per la caduta dei capelli.

Sommario

Se le persone assumono farmaci che causano la caduta dei capelli, possono consultare il proprio medico per passare a un’alternativa. Una volta che le persone smettono di assumere il farmaco, possono iniziare a vedere i capelli ricrescere entro 6 mesi.

Nella maggior parte dei casi, i capelli ricrescono da soli quando una persona smette di assumere il farmaco. Le persone possono essere in grado di aiutare la crescita dei capelli con trattamenti a casa.

Se le persone non vedono segni di ricrescita dopo 6 mesi, possono discutere con il proprio medico altre opzioni terapeutiche.

Le persone dovrebbero anche parlare con un medico per determinare se un altro problema di fondo potrebbe causare la caduta dei capelli.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu