Depressione

Come sostenere un partner con depressione

Molte persone si trovano a sostenere un partner con la depressione ad un certo punto della loro vita. Il supporto di familiari e amici può svolgere un ruolo importante nel trattamento delle condizioni di salute mentale.

La depressione è una condizione che colpisce ogni anno circa 16 milioni di adulti negli Stati Uniti. La depressione può incidere sulle relazioni e può far sì che i propri cari si sentano impotenti, frustrati o timorosi.

In questo articolo, esploriamo modi in cui le persone possono supportare un partner con depressione nel loro viaggio verso la guarigione.

Domande da porre sui sintomi

Per capire la gravità della depressione di una persona, può essere utile esplorare come i sintomi influenzano la loro vita.

Chiedere dei sintomi mostra anche alla persona che il loro partner è interessato ai loro sentimenti ed esperienze.

Le domande utili da porre includono:

  • Puoi aiutarmi a capire come ti senti?
  • Quali attività trovi divertenti in questo momento?
  • Ti piace passare il tempo con gli altri?
  • Come sono i tuoi livelli di energia?
  • Stai dormendo più o meno del solito?
  • Stai mangiando più o meno del solito?
  • Sei in grado di concentrarti sulle cose in questo momento?
  • Hai pensieri di morte o di suicidio?

Domande da evitare

Evita di fare domande che sembrano giudicare o dare la colpa alla persona depressa. Potrebbero già incolpare se stessi per i loro sintomi e hanno bisogno di supporto invece di ulteriori giudizi.

È anche essenziale non banalizzare la depressione, che è una condizione medica seria.

Esempi di domande da evitare includono:

  • Perché non puoi semplicemente rallegrarti?
  • Non ti faccio felice?
  • Quando ti sentirai meglio?
  • Non riesci a capire che questo è tutto nella tua testa?
  • Perché stai facendo un grande affare a riguardo?
  • Sei consapevole che gli altri lo fanno molto peggio di te?

Modi per supportare un partner

Coloro che supportano un partner con depressione potrebbero voler:

Scopri la depressione

Diventare educati sulla depressione può rendere più facile sostenere coloro che sono affetti da questa condizione. Imparare a conoscere i sintomi spesso aiuta le persone a riconoscerli nei loro cari.

I sintomi possono variare da lievi a gravi e possono variare nel tempo. Tuttavia, l’American Psychiatric Association afferma che i sintomi devono durare per almeno 2 settimane prima che un medico possa diagnosticare la depressione.

I sintomi della depressione possono includere:

  • sentimenti di tristezza, inutilità o senso di colpa
  • perdita di interesse in attività precedentemente piacevoli
  • cambiamenti nell’appetito o nel peso
  • cambiamenti nelle abitudini del sonno
  • affaticamento e perdita di energia
  • difficoltà a concentrarsi o prendere decisioni
  • pensieri di morte o suicidio

Comprendere e convalidare i loro sentimenti

È importante ascoltare la persona con depressione ed esprimere empatia, che è la capacità di comprendere e condividere i sentimenti di qualcun altro. Un modo per dimostrare empatia è riflettere ciò che dice la persona.

Ad esempio, se dicono “Mi sento come se le cose non migliorassero mai”, il loro partner può riflettere dicendo “Sembra che tu non abbia speranza per il futuro”.

Continuare a cercare di rallegrare la persona non è utile in quanto ciò invalida la loro condizione e i loro sentimenti. Frasi come “domani andrà meglio” o “cercare di rallegrare” non tengono conto della natura della malattia.

Chiedi loro ciò di cui hanno bisogno da te

Per mostrare ulteriore comprensione e supporto, chiedi alla persona ciò di cui hanno bisogno. Potrebbero aver bisogno di:

  • promemoria per assumere farmaci
  • compagnia quando si visita il medico o si frequenta la terapia
  • pasti cucinati in casa
  • incoraggiamento a socializzare o esercitare
  • un abbraccio o una mano da tenere
  • essere lasciato da solo a volte

Le domande utili da porre includono:

  • Cosa posso fare per aiutare?
  • Sarebbe utile se io …?

Incoraggiare il trattamento

La depressione può far perdere la motivazione a una persona, il che può rappresentare un ostacolo alla ricerca di un trattamento. Tuttavia, secondo l’Istituto Nazionale di Salute Mentale, la maggior parte delle persone con depressione ha bisogno di cure per guarire.

Coloro che supportano qualcuno con la depressione possono svolgere un ruolo importante nel loro recupero incoraggiandoli a cercare aiuto da un medico o da un professionista della salute mentale.

Per ispirare un partner a cercare un trattamento, una persona può provare:

  • documentando e condividendo i sintomi del loro partner con loro
  • condividere preoccupazioni e pensieri
  • esprimendo il desiderio di aiutare
  • discutere le opzioni di trattamento, come la terapia, i farmaci e le modifiche dello stile di vita

Un altro modo per incoraggiare il trattamento è fissare un appuntamento per conto della persona con depressione, ma solo se fanno questa richiesta. Può anche essere utile accompagnarli agli appuntamenti.

Fornire supporto durante il recupero

Mentre il recupero dalla depressione è possibile, a volte può essere difficile. Per supportare un partner durante il processo di recupero:

  • aiutarli a tenere traccia dei loro appuntamenti e farmaci
  • fare qualche attività fisica insieme quasi tutti i giorni
  • pianificare e preparare pasti sani insieme
  • cercare di ridurre i fattori di stress in casa
  • rendere gli obiettivi piccoli e realizzabili
  • incoraggiarli a socializzare con gli altri
  • pianificare attività divertenti insieme
  • sottolineare i progressi della persona nel loro viaggio verso la guarigione
  • evitare di forzare il trattamento sulla persona

Fai loro sapere che non sono soli dicendo cose come:

  • Io sono qui per voi.
  • Ci occuperemo di questo insieme.

Potrebbe anche essere utile frequentare un gruppo di supporto per familiari di persone con problemi di salute mentale. Le coppie possono anche beneficiare di una terapia di coppia o di una consulenza familiare.

Accetta che ci saranno giorni brutti

Le persone depresse hanno giorni buoni e giorni cattivi. Per affrontare i brutti giorni:

  • aspetto che accada
  • capire che questa è una parte normale della depressione
  • non ritirare l’amore o il supporto durante questi periodi
  • prenditi un po ‘di tempo e fai qualcosa di piacevole, da solo o con gli altri
  • ricorda che non tutti i giorni saranno così – ci saranno anche dei bei giorni

Prenditi cura di te stesso

Prendersi cura di un partner con la depressione può essere drenante, frustrante e spaventoso.

La ricerca indica che avere un coniuge con depressione aumenta il rischio di una persona di sviluppare sintomi depressivi. Questo rischio è particolarmente alto nei casi in cui un uomo sostiene una donna con depressione.

Chi si occupa di qualcuno con una condizione di salute mentale deve anche prendersi cura della propria salute mentale. Possono farlo:

  • cercando di rimanere positivo
  • avere aspettative realistiche sul processo di recupero
  • sapendo che hanno anche il diritto di essere ascoltati e rispettati
  • prendersi una pausa e dedicarsi a divertenti attività e hobby
  • socializzare con gli altri oltre al loro partner
  • chiedere aiuto ad amici o parenti
  • esercitarsi regolarmente
  • mangiare una dieta salutare
  • dormire molto e riposare
  • frequentando un gruppo di supporto per famiglie di persone depresse

Come e quando ottenere un supporto professionale

Il trattamento professionale è una parte importante del processo di recupero. Il primo passo è spesso vedere un medico che può consigliare farmaci, psicoterapia o entrambi.

Per i sintomi depressivi particolarmente gravi o in situazioni potenzialmente letali, chiamare il 911 o andare al pronto soccorso più vicino.

Segnali di pericolo di suicidio

Le persone con depressione possono essere a rischio di suicidio. Secondo la Fondazione americana per la prevenzione del suicidio, oltre la metà di coloro che muoiono per suicidio ha una grave depressione.

I partner di coloro che soffrono di depressione dovrebbero essere consapevoli dei segnali premonitori del suicidio in modo che possano agire rapidamente se necessario. I segnali di pericolo includono:

  • parlando di morte o suicidio
  • avere un piano di suicidio
  • preparare un mezzo di suicidio, come raccogliere pillole o comprare una pistola
  • preparandosi per “quando se ne sono andati”, per esempio, redigendo un testamento
  • regalare oggetti
  • salutando famiglia e amici
  • impegnarsi in comportamenti rischiosi o spericolati
  • avere cambiamenti estremi di umore o personalità
  • ritirarsi socialmente

Se una persona sospetta che qualcuno sia a rischio immediato di suicidio, dovrebbe cercare assistenza di emergenza.

Se qualcuno crede che una persona cara stia prendendo in considerazione il suicidio ma non è a rischio immediato, dovrebbe contattare il medico di quella persona e cercare supporto da altri membri della famiglia o da un gruppo di supporto.

Prevenzione del suicidio

  • Se conosci qualcuno a rischio immediato di autolesionismo, suicidio o ferimento di un’altra persona:
  • Chiama il 911 o il numero di emergenza locale.
  • Resta con la persona fino all’arrivo di un aiuto professionale.
  • Rimuovi eventuali armi, farmaci o altri oggetti potenzialmente dannosi.
  • Ascolta la persona senza giudizio.
  • Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri di suicidio, una hotline di prevenzione può aiutare. Il National Suicide Prevention Lifeline è disponibile 24 ore al giorno al numero 1-800-273-8255.

Sommario

Sostenere un partner con depressione, sia emotivamente che praticamente, può aiutarli a passare attraverso il processo di recupero.

Anche se può essere gratificante, prendersi cura di qualcuno con una condizione di salute mentale è anche una sfida. I caregiver dovrebbero praticare una regolare cura di sé per prendersi cura del proprio benessere mentale.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu