Medicina sportiva / Fitness

Come sbarazzarsi di un accumulo di acido lattico

L’acido lattico è spesso il risultato del normale metabolismo. L’ossigeno nel sangue è necessario per convertire il glucosio in energia. Tuttavia, quando l’ossigeno è insufficiente, il corpo scompone il glucosio senza ossigeno, causando acido lattico.

L’acido lattico, o lattato, si accumula all’interno di molti tessuti, compresi i muscoli, e quindi entra nel flusso sanguigno. Il corpo può usare piccole quantità di lattato come energia.

Le persone spesso sperimentano alti livelli di acido lattico durante o dopo un intenso esercizio fisico. Questo si chiama iperlattatemia indotta dall’esercizio o correlata all’esercizio.

Un accumulo di acido lattico può far sentire i muscoli doloranti o stanchi. In genere, il fegato scompone il lattato in eccesso nel sangue.

Alcune condizioni di salute possono aumentare la produzione di acido lattico o ridurre la capacità del corpo di eliminare il lattato dal sangue. Ciò può provocare un accumulo più grave di lattato, che i medici chiamano acidosi lattica.

Questo articolo fornisce suggerimenti per prevenire e ridurre l’iperlattatemia indotta dall’esercizio fisico. Delineamo anche altre cause di accumulo di lattato e acidosi lattica.

Prevenzione dell’iperlattatemia indotta dall’esercizio fisico

Un accumulo di acido lattico nei muscoli durante o dopo l’esercizio fisico non è dannoso. In effetti, alcuni esperti ritengono che possa essere utile. In piccole quantità, l’acido lattico può:

  • aiutare il corpo ad assorbire energia
  • aiuta il corpo a bruciare calorie
  • aumentare i livelli di resistenza

Tuttavia, molte persone scoprono che il dolore muscolare e i crampi causati dall’accumulo di acido lattico influiscono negativamente sui loro allenamenti.

Esistono diversi modi per prevenire l’iperlattatemia indotta dall’esercizio, come segue:

Bere molta acqua

Mantenere il corpo idratato durante l’esercizio fisico offre le migliori possibilità di abbattere qualsiasi eccesso di acido lattico. Le persone possono assicurarsi di rimanere idratate bevendo molta acqua.

Fare respiri profondi

Il corpo inizia a produrre acido lattico quando è a basso contenuto di ossigeno necessario per convertire il glucosio in energia. La respirazione profonda aiuterà a fornire ossigeno ai muscoli, rallentando così la produzione di acido lattico.

Riduzione dell’intensità dell’esercizio

Quando una persona sente gli effetti dell’accumulo di acido lattico, può rallentare e ridurre l’intensità del proprio allenamento. Ciò consentirà il recupero dei livelli di ossigeno nel sangue.

Allungando dopo un allenamento

Allungare leggermente i muscoli dopo un allenamento può aiutare ad alleviare eventuali sensazioni di bruciore o crampi che l’accumulo di acido lattico può causare.

Acido lattico ed esercizio fisico

Nella maggior parte dei casi, l’accumulo di acido lattico è una risposta innocua all’esercizio fisico intenso e scompare da solo. Una volta che il corpo ha usato il lattato risultante per produrre energia, il fegato scompone qualsiasi eccesso nel sangue.

Per molto tempo, gli esperti hanno ritenuto che l’acido lattico fosse responsabile del dolore muscolare a insorgenza ritardata (DOMS) dopo l’esercizio. Tuttavia, gli esperti non credono più che sia così. Invece, ora dicono che il dolore e la rigidità del DOMS sono il risultato di danni microscopici alle fibre muscolari.

È più probabile che si verifichi DOMS nelle seguenti situazioni:

  • avviare un nuovo programma di esercizi
  • cambiando le routine di allenamento
  • aumentando la durata o l’intensità di un allenamento regolare

Acidosi lattica indotta da esercizio fisico

Alcune condizioni di salute possono abbassare i livelli di ossigeno nel sangue, con conseguente aumento della produzione di lattato. Queste condizioni includono:

  • insufficienza cardiaca
  • infezione grave
  • shock
  • diabete scarsamente controllato

Inoltre, danni al fegato e malattie del fegato possono influenzare la capacità del fegato di rimuovere il lattato dal sangue. Ciò può causare livelli elevati di lattato nel sangue, che i medici chiamano iperlattatemia.

In alcuni casi, l’iperlattatemia può progredire fino all’acidosi lattica. Senza trattamento, l’acidosi lattica può alterare l’equilibrio del PH nel sangue di una persona. Questa alterazione può comportare gravi complicazioni per la salute.

I sintomi che i medici associano all’acidosi lattica includono:

  • alito profumato
  • pelle fresca e umida
  • dolore alla pancia
  • nausea o vomito
  • diarrea
  • mal di testa
  • confusione
  • sentirsi disorientato
  • sentirsi debole
  • ingiallimento della pelle o degli occhi bianchi nell’ittero
  • coma

L’acidosi lattica è anche un raro effetto collaterale di alcuni farmaci per l’HIV.

Chiunque pensi di avere acidosi lattica o iperlattatemia indotta da esercizi non dovrebbe parlare immediatamente con un medico.

Un medico di solito eseguirà un esame del sangue per verificare i livelli di lattato nel sangue. In alcuni casi, possono chiedere alla persona di non mangiare, bere o fare esercizio fisico per diverse ore prima del test.

Se i test rilevano l’acidosi lattica, il medico lavorerà per diagnosticare e trattare la causa sottostante. Il trattamento consentirà al corpo di smaltire l’acido lattico nel solito modo.

Sommario

Il corpo produce acido lattico quando è a basso contenuto di ossigeno necessario per convertire il glucosio in energia. L’accumulo di acido lattico può provocare dolore muscolare, crampi e affaticamento muscolare.

Questi sintomi sono tipici durante un intenso esercizio fisico e di solito non sono nulla di cui preoccuparsi poiché il fegato scompone il lattato in eccesso.

Rimanere idratati e respirare profondamente durante l’esercizio fisico può aiutare a prevenire l’iperlattatemia indotta dall’esercizio.

Condizioni di salute specifiche possono aumentare il rischio di una persona di sviluppare iperlattatemia e acidosi lattica. Senza trattamento, l’acidosi lattica può causare gravi complicazioni per la salute.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu