Nutrizione / Dieta

Come rendere il kefir più sano usando il suono

Kefir è diventato famoso negli ultimi anni per i suoi potenziali benefici per la salute. Usando la tecnologia del suono, gli scienziati russi credono di aver trovato un modo per aumentare alcuni di questi benefici.

Il Kefir, che è una bevanda a base di latte fermentato, è prodotto con grani di kefir.

Originato nelle montagne del Caucaso secoli fa, il kefir ha recentemente visto un impressionante aumento di popolarità.

A parte i suoi potenziali benefici come probiotico, kefir contiene un composto chiamato kefiran che ha interessato ricercatori medici.

Kefiran è un polisaccaride insolubile costituito da galattosio e glucosio; è prodotto da alcuni microbi, come il Lactobacillus brevis, che sono presenti in kefir.

Precedenti studi hanno dimostrato che il kefiran potrebbe avere proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e cicatrizzanti. Ci sono anche alcune prove che il kefiran potrebbe ridurre la pressione sanguigna e abbassare i livelli di colesterolo.

Altri studi hanno suggerito il potenziale di kefiran di agire come un agente antitumorale e altri hanno dimostrato la sua capacità di influenzare il sistema immunitario.

Aumentare i poteri del kefir

Normalmente, il kefiran è presente in concentrazioni relativamente basse in kefir, quindi progettare un modo per potenziare questo prodotto potrebbe migliorare i benefici salutari della bevanda.

Recentemente, ricercatori della South Ural State University di Chelyabinsk, in Russia, hanno deciso di aumentare i livelli di kefiran usando gli ultrasuoni. Hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Ultrasonics Sonochemistry.

La prof.ssa Irina Potoroko spiega: "L'obiettivo principale della nostra ricerca era aumentare il contenuto di kefiran nelle bevande a base di latte fermentato, a tal fine abbiamo trattato il latte con gli ultrasuoni".

I ricercatori hanno lavorato al fianco degli scienziati dell'Università statale agraria russa e del National Institute of Technology Warangal in India.

Normalmente, i produttori producono kefir aggiungendo un iniziatore di fermentazione al latte; il kefiran si accumula gradualmente durante il processo di fermentazione.

Nel tentativo di aumentare la produzione di kefiran, gli scienziati hanno sottoposto il latte agli ultrasuoni prima di iniziare il processo. Si riferiscono a questo come sonicazione.

Ultrasuoni e kefir

L'ultrasuono è un suono ad alta frequenza, molto più alto di quanto l'orecchio umano possa udire. Trattare il latte con questo tipo di suono ha aumentato la produzione di kefiran durante la fermentazione. Attualmente, tuttavia, i ricercatori non sono sicuri del perché questo aumento di produzione si verifichi.

"Gli effetti della sonicazione sono interessanti, non è del tutto chiaro se gli ultrasuoni stimolano lo sviluppo di microrganismi sani o se li sopprimono e iniziano a produrre kefiran come risposta di difesa".

Irina Kalinina, coautrice dello studio

Negli studi futuri, il team cercherà di slegare le ragioni molecolari per il contenuto potenziato di kefiran. Se riescono a capire perché ne viene prodotto di più, potrebbero essere in grado di migliorare ulteriormente la propria produzione.

Nel recente studio, i ricercatori hanno anche cercato di trovare la frequenza e la durata degli ultrasuoni ottimali per ottenere il più alto contenuto di kefiran; solo 3 minuti sono stati sufficienti per aumentare significativamente i livelli di kefiran nel prodotto finale.

Sperano che questo tipo di ricerca possa alla fine portare a metodi sicuri ed ecologici per aumentare i benefici di una gamma di prodotti caseari.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu