Malattie infettive / Batteri / Virus

Come diagnosticare la febbre a casa

Identificare una febbre è semplice se una persona ha un termometro. Anche senza uno, ci sono alcuni modi per dire se una persona ha la febbre. È particolarmente importante monitorare la febbre nei neonati e nei bambini.

La febbre si verifica quando la temperatura corporea sale al di sopra di 38 ° C (38 ° C) per un periodo prolungato, nell’uomo.

La maggior parte delle febbri non richiede alcun trattamento, anche se alcuni rimedi casalinghi possono alleviare i sintomi. Chiunque abbia la febbre molto alta dovrebbe consultare un medico per una diagnosi completa.

Qui, scopri di più su come capire se una persona ha la febbre.

Controllo della febbre senza termometro

Molte persone possono dire quando hanno la febbre e alcuni lo descrivono come una sensazione di calore.

Non esiste un modo completamente preciso per individuare la febbre senza un termometro. Tuttavia, alcune tecniche possono dare una persona una buona idea se hanno la febbre.

Questi metodi includono:

Toccando la fronte

Toccare la fronte di una persona con il dorso di una mano è un metodo comune per dire se ha la febbre. Se la persona ha la febbre, la sua fronte può sentirsi molto calda.

Questo può essere altamente impreciso, ma può fornire alcune informazioni generali.

Tuttavia, una persona con la febbre che si tocca la fronte potrebbe non sentire nulla di insolito, quindi è importante chiedere aiuto a qualcun altro.

Una persona può anche essere in grado di controllare la febbre appoggiando la guancia contro la fronte della persona.

Pizzicando la mano

La disidratazione può essere un segno di febbre. Per verificare la disidratazione, una persona può pizzicare la pelle sul dorso della mano, quindi lasciarla andare e guardarla attentamente.

Se sono ben idratati, la loro pelle tornerà a posto molto rapidamente. Se la pelle si muove lentamente, la persona potrebbe essere disidratata.

Tuttavia, questo metodo può essere inaccurato perché la disidratazione non indica sempre la febbre.

In cerca di vampate di calore nelle guance

Controllare in uno specchio eventuali segni di guance arrossate può aiutare una persona a capire se ha la febbre.

Le guance possono essere rossastre o viola, oppure possono semplicemente avere più colore del solito se una persona ha la febbre.

Controllo del colore delle urine

Il colore delle urine può anche aiutare a indicare se qualcuno ha la febbre.

Le febbri disidratano il corpo, il che può impedirgli di produrre più urina del solito. Questo porta a urine più concentrate, che possono essere di colore giallo scuro o arancione.

Ulteriori informazioni sui colori delle urine in questo articolo.

Alla ricerca di altri sintomi

Altri segni e sintomi di una febbre possono includere:

  • mal di testa
  • brividi
  • tremante
  • sudorazione
  • indolenzimento e dolore
  • muscoli deboli
  • occhi dolenti
  • stanchezza generale
  • una perdita di appetito
  • difficoltà di concentrazione
  • linfonodi ingrossati

Verifica della febbre con un termometro

Controllare la febbre è semplice quando una persona ha un termometro. Esistono diversi tipi di termometro:

Termometro orale

I termometri orali misurano la temperatura in bocca. La maggior parte dei termometri orali moderni sono digitali. Di solito emettono un segnale acustico quando completano una lettura, il che li rende molto facili da usare.

I termometri orali sono più facili per gli adulti, poiché richiedono che una persona chiuda la bocca e mantenga il termometro in posizione per circa 20 secondi per ottenere una lettura accurata.

Il termometro dovrebbe riposare il più vicino possibile al centro della bocca. Una volta presa la lettura, mostrerà la temperatura della persona.

Termometro auricolare

I termometri auricolari misurano la temperatura del timpano. Sono più comuni negli studi medici, ma sono disponibili versioni a domicilio.

I termometri auricolari possono dare risultati in pochi secondi. Questo li rende una buona opzione quando hanno a che fare con bambini molto piccoli, che possono avere difficoltà a stare fermi.

Tuttavia, i termometri auricolari possono fornire letture meno accurate rispetto ad altri tipi.

Per utilizzare un termometro auricolare, tenere il dispositivo fino all’orecchio, con il sensore rivolto verso l’interno, lungo il canale uditivo verso il timpano. Accendi il termometro e attendi che segnali che la lettura è completa.

Termometro rettale

Un termometro rettale rileva la temperatura del retto. Anche se potrebbe non essere l’opzione più semplice o comoda, fornisce letture altamente accurate.

Come notano i ricercatori, i termometri rettali forniscono letture più accurate rispetto ai termometri auricolari o orali.

Per utilizzare un termometro rettale, applicare un lubrificante sulla punta e inserirlo delicatamente nel retto. Una persona può farlo con un termometro orale o acquistarne uno progettato per l’uso rettale.

I termometri rettali possono essere l’opzione migliore per la cura dei neonati. Una lettura accurata è vitale quando un bambino può avere la febbre o altrimenti avere bisogno di cure mediche.

Febbre nei bambini

È importante catturare la febbre nei neonati e nei bambini prima che le loro temperature aumentino molto.

Oltre a sentirsi molto caldo, un neonato o un bambino con la febbre possono:

  • avere la pelle arrossata o arrossata
  • essere irritabile
  • essere insolitamente stanco
  • ha difficoltà a bere o ad allattare

La febbre in un bambino è qualsiasi temperatura superiore a 101.3 ° F (38.5 ° C). I bambini più grandi possono mostrare molti degli stessi sintomi degli adulti.

Le cause

La maggior parte delle febbri deriva da infezioni, che innescano le difese naturali del corpo. La temperatura corporea aumenta, uccidendo batteri o virus dannosi.

I tipi di infezione che possono causare la febbre includono:

  • infezioni del tratto respiratorio superiore, come raffreddore o influenza
  • infezioni del tratto respiratorio inferiore
  • infezioni della pelle
  • infezioni del tratto urinario
  • infezioni gastrointestinali

Altri problemi di salute che possono causare febbre includono:

  • scottatura
  • colpo di calore
  • sforzo fisico
  • disidratazione
  • reazioni a determinati farmaci
  • condizioni croniche, come l’artrite reumatoide
  • escrescenze cancerose

Trattamento

Il trattamento per la febbre di solito comporta affrontare la causa sottostante e controllare eventuali sintomi.

Farmaci da banco

I farmaci da banco sono spesso il trattamento di prima linea per la febbre.

I farmaci antinfiammatori non steroidei di solito possono aiutare a ridurre la febbre e i sintomi associati, come il dolore.

Esempi comuni di questi farmaci includono:

  • ibuprofene (Advil)
  • aspirina
  • naprossene (Aleve)

Non somministrare mai aspirina a un bambino, a causa del rischio di una complicanza potenzialmente letale chiamata sindrome di Reye.

Assunzione di liquidi

L’assunzione di liquidi è fondamentale quando una persona ha la febbre, perché il processo di aumento della temperatura corporea utilizza molta acqua.

Bere molta acqua durante il giorno aiuta a combattere gli effetti della febbre e prevenire la disidratazione.

È anche utile bere brodo di zuppa. I sali che contiene possono aiutare a reintegrare gli elettroliti del corpo quando una persona sta sudando.

Rinfrescarsi

Se la febbre deriva da uno sforzo o da un colpo di calore, i farmaci potrebbero non essere d’aiuto. Invece, una persona ha bisogno di rinfrescarsi.

Stare seduti in una stanza fresca può aiutare, ma evitare temperature estreme. Non rinfrescarti facendo un bagno o una doccia molto freddi, ad esempio. Un bagno freddo o una doccia possono far rabbrividire una persona, aumentando ulteriormente la temperatura corporea.

Tuttavia, spugnare il corpo con acqua tiepida o fredda può aiutare, poiché l’acqua evapora e raffredda la pelle.

Quando vedere un dottore

La febbre spesso non richiede alcun trattamento medico. Di solito diminuisce nel tempo e la persona può concentrarsi sull’alleviamento degli altri sintomi.

Tuttavia, gli adulti con febbri molto alte – oltre 40 ° C (104 ° F) – dovrebbero consultare un medico.

I bambini potrebbero aver bisogno di consultare un medico prima. I bambini di età inferiore ai 3 mesi dovrebbero ricevere assistenza medica se hanno una febbre rettale superiore a 38 ° C (100,4 ° F).

Inoltre, chiunque abbia avuto la febbre per più di 48 ore dovrebbe consultare un medico per una diagnosi e un trattamento.

Sommario

La febbre è la reazione del corpo a vari problemi, tra cui infezione, scottature solari e disidratazione.

Un termometro è lo strumento più preciso, ma altre tecniche possono aiutare una persona a dire se ha la febbre.

Una febbre di solito si risolve da sola. Tuttavia, consultare un medico se la febbre è molto alta o non scende dopo 48 ore.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu