Neurologia

Che cos'è la vertigine parossistica posizionale benigna?

Vertigine parossistica posizionale benigna, o BPPV, è una causa comune di vertigine. Questa condizione si verifica quando i cristalli si spostano da una parte dell’orecchio interno a un’altra, interrompendo i segnali al cervello.

Quando una persona sperimenta vertigini, può sentirsi come se i suoi dintorni girassero o si muovessero intorno a loro.

Sebbene chiunque possa sviluppare BPPV a qualsiasi età, questa condizione di solito colpisce persone di età superiore ai 50 anni. La BPPV è più comune nelle donne che negli uomini.

La BPPV non è una condizione pericolosa per la vita, ma può causare disagi significativi. In questo articolo, diamo un’occhiata ai suoi sintomi, cause e opzioni di trattamento.

Sintomi

I sintomi di BPPV includono:

  • vertigine
  • vertigini
  • sensazione di testa leggera
  • perdita di equilibrio
  • nausea o vomito
  • problemi di vista
  • nistagmo, che è una condizione medica che provoca movimenti oculari rapidi e involontari

I sintomi della BPPV variano tra individui in intensità e durata. Un leggero cambiamento della posizione della testa può causare sintomi gravi in ​​alcune persone, mentre movimenti della testa rapidi o estremi potrebbero produrre solo sintomi lievi in ​​altri.

Sebbene la vertigine di solito duri meno di un minuto, altri sintomi possono durare diversi giorni o settimane.

Cause e fattori scatenanti

L’orecchio interno contiene due diverse strutture:

  • La coclea converte le vibrazioni sonore in impulsi nervosi, che il cervello interpreta come suono.
  • Il sistema vestibolare fornisce informazioni sulla posizione del corpo e svolge un ruolo vitale nell’equilibrio e nel coordinamento. Consiste nel labirinto osseo, nel labirinto membranoso e nei canali semicircolari.

La BPPV si verifica quando i cristalli di carbonato di calcio, che di solito compaiono nel labirinto membranoso, si spostano su uno o più canali semicircolari.

Quando si accumulano abbastanza cristalli di carbonato di calcio, interrompono il movimento del fluido attraverso i canali semicircolari, alterando i segnali che viaggiano al cervello.

Muovere la testa può scatenare vertigini perché i cristalli solidi rispondono alla gravità. Le seguenti posizioni e movimenti della testa possono scatenare vertigini nelle persone con BPPV:

  • girando la testa
  • sdraiato sul lato della testa
  • rotolandosi nel letto
  • piegando la testa in avanti
  • inclinando la testa all’indietro

Diagnosi

Un medico può confermare la BPPV dopo aver esaminato i sintomi e la storia medica di una persona. Possono eseguire un esame fisico e ispezionare l’orecchio per segni che potrebbero indicare una diversa condizione sottostante.

I test che un medico può utilizzare per aiutarli a diagnosticare la BPPV includono:

  • Test Dix-Hallpike. Durante questo test, una persona giace sulla schiena mentre un medico ruota la testa. Questi movimenti dovrebbero indurre vertigini se la persona ha BPPV. Un medico cercherà anche movimenti oculari rapidi che indicano il nistagmo.
  • Elettronistagmografia (ENG). Un medico utilizzerà questo test per registrare i movimenti oculari di una persona in diverse condizioni, ad esempio quando si guarda una luce o si sposta la testa.
  • Elettroencefalogramma (EEG). Un medico può utilizzare un elettroencefalogramma per misurare l’attività cerebrale ed escludere eventuali condizioni neurologiche sottostanti.
  • Scansione MRI. Se un medico non può confermare una diagnosi, può usare una risonanza magnetica per esaminare la testa e le orecchie interne.

Trattamento e rimedi casalinghi

I trattamenti per la BPPV si concentrano principalmente sul miglioramento della stabilità visiva e sulla riduzione di vertigini e vertigini.

I trattamenti efficaci per BPPV includono quanto segue:

Ampia manovra

La manovra di Epley prevede l’esecuzione di una serie specifica di movimenti della testa per rimuovere i cristalli di carbonato di calcio dai canali semicircolari.

Un operatore sanitario qualificato può amministrare questo trattamento e insegnare alle persone come eseguire i movimenti a casa.

Per eseguire la manovra di Epley:

  • Inizia seduto sul bordo di un letto.
  • Ruota la testa di 45 gradi a destra.
  • Sdraiati sulla schiena, tenendo la testa girata, quindi tieni premuto per 30 secondi.
  • Ruota la testa in modo che sia rivolta di 45 gradi a sinistra, quindi tieni premuto per 30 secondi.
  • Ruota il corpo sul lato sinistro, quindi tieni premuto per 30 secondi.
  • Siediti sul lato sinistro.
  • Ripeti questi passaggi sull’altro lato, girando prima la testa a sinistra.

Il riposizionamento delle manovre è incredibilmente utile per il trattamento della BPPV. In uno studio del 2019 che ha coinvolto 359 persone con BPPV, i ricercatori hanno scoperto che le manovre di riposizionamento avevano un tasso di successo del 75–100% 1 mese dopo il trattamento.

Un medico può consigliare a una persona di tenere la testa in posizione verticale per alcuni giorni dopo la procedura. In questo modo si eviterà che i cristalli tornino ai canali semicircolari.

Esercizi di Brandt-Daroff

Questi esercizi sono meno efficaci della manovra di Epley perché non rimuovono necessariamente i cristalli di carbonato di calcio dai canali semicircolari. Invece, questi esercizi distribuiscono eventuali accumuli. Tuttavia, gli esercizi di Brandt-Daroff possono aiutare a ridurre i sintomi di vertigine.

Per fare esercizi Brandt-Daroff:

  • Inizia in posizione verticale, seduta sul bordo di un letto.
  • Sdraiati sul lato sinistro, girando la testa a destra in modo che la faccia sia rivolta verso il soffitto.
  • Mantieni questa posizione per 30 secondi.
  • Sedersi e tornare alla posizione di partenza.
  • Ripeti questo esercizio sul lato destro.

Alcune persone possono avere le vertigini o la testa leggera dopo aver completato una serie di esercizi Brandt-Daroff. In questo caso, dovrebbero aspettare che le vertigini passino prima di alzarsi.

Le persone dovrebbero smettere di fare questi esercizi se notano sintomi nuovi o in peggioramento.

Betahistine

La betaistina è un farmaco che i medici usano per trattare vertigini e BPPV.

In uno studio del 2017, 305 adulti con vertigine vestibolare hanno ricevuto 48 milligrammi di betaistina ogni giorno per 60 giorni. Alla fine del periodo di trattamento, il 94,4% dei partecipanti aveva risposto positivamente al trattamento, secondo i loro medici. Una parte significativa dei partecipanti ha manifestato una riduzione dei sintomi correlati alle vertigini, come nausea, vomito e svenimento.

In un altro studio del 2017, le persone con BPPV che hanno ricevuto un trattamento sia con betaistina che con la manovra di Epley hanno mostrato segni di miglioramento precedenti e meno episodi ricorrenti rispetto alle persone che hanno ricevuto solo uno di questi trattamenti.

Suggerimenti per vivere con BPPV

Le persone che hanno BPPV possono lavorare con un audiologo o un fisioterapista per sviluppare un piano di trattamento personalizzato. Questo piano può includere esercizi, farmaci e suggerimenti per far fronte alle vertigini.

I consigli generali per convivere con BPPV includono:

  • tenere traccia dei movimenti della testa e delle posizioni della testa che innescano vertigini
  • evitando di fare movimenti improvvisi alla testa
  • mantenendo la testa in posizione verticale per evitare di disturbare i cristalli di calcio

Quando si verificano vertigini o vertigini, può essere utile spostare lentamente la testa in una posizione neutra o sdraiarsi su un letto o un divano e attendere che questo sintomo si risolva.

Quando vedere un dottore

Le persone dovrebbero consultare un medico se si verificano:

  • episodi di vertigine frequenti o di lunga durata
  • nausea o vomito
  • mal di testa
  • febbre
  • affaticamento persistente
  • dolore al collo

Le persone devono consultare immediatamente un medico se manifestano i seguenti sintomi dopo aver subito una lesione alla testa o al collo:

  • vertigini prolungate
  • nausea o vomito
  • perdita di conoscenza
  • un improvviso, intenso mal di testa
  • confusione o cambiamenti dell’umore
  • difficoltà nell’uso di braccia o gambe

prospettiva

BPPV è una causa comune di vertigine. La BPPV si verifica quando i cristalli di carbonato di calcio si spostano dal labirinto membranoso ai canali semicircolari nell’orecchio.

Sebbene questa condizione non sia pericolosa per la vita, può causare disagi significativi e interferire con la vita quotidiana di una persona.

BPPV può andare via da solo una volta che il corpo riassorbe i cristalli di carbonato di calcio. Tuttavia, se i sintomi non migliorano da soli, le persone possono scegliere tra diverse opzioni di trattamento efficaci.

I trattamenti BPPV di solito si concentrano sulla rimozione dei cristalli che inducono la vertigine dai canali semicircolari. Le persone che hanno BPPV possono parlare con un medico delle loro opzioni di trattamento.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu