Depressione

CBT basata su Internet efficace per il trattamento della depressione grave

Una nuova ricerca ha scoperto che le sessioni di terapia cognitivo comportamentale erogate tramite un'app possono trattare efficacemente varie forme di depressione, inclusa una forma grave della condizione.

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è una forma di terapia a breve termine che aiuta a cambiare i modelli di pensiero delle persone.

La tecnica può trattare con successo depressione, ansia e disturbo di panico, bipolare, disturbi da uso di sostanze e molte altre condizioni di salute mentale.

Negli ultimi decenni, sempre più studi hanno puntato sui benefici della CBT basata su Internet (iCBT) per la depressione.

iCBT può aiutare a superare molti ostacoli che sono spesso nel modo di trattare le condizioni di salute mentale.

Tali ostacoli al trattamento includono la distanza geografica, lo stigma sociale che circonda i problemi di salute mentale, il costo spesso proibitivo del trattamento e il numero insufficiente di fornitori di assistenza sanitaria mentale disponibili.

Fino ad ora, tuttavia, non era chiaro se gli studi che accennano ai benefici dell'ICBT per la depressione includessero anche persone che soffrono di depressione grave o che vivono in ansia o disturbi dell'alcool oltre alla depressione.

La preoccupazione che tali pregiudizi gonfiassero artificialmente i benefici di iCBT ha spinto i ricercatori a esaminare più approfonditamente gli effetti di iCBT.

Lorenzo Lorenzo-Luaces, che è professore clinico presso il Dipartimento di Scienze Psicologiche e del Cervello presso l'Università dell'Indiana a Bloomington, ha condotto il nuovo studio, che è stato appena pubblicato sul Journal of Medical Internet Research.

iCBT tratta con successo la depressione grave

Il Prof. Lorenzo-Luaces spiega la necessità di iCBT nel trattare problemi di salute mentale. "Quasi 1 su 4 persone soddisfano i criteri per il disturbo depressivo maggiore", dice.

"Se includi persone con depressione minore o che sono state depresse per una settimana o un mese con pochi sintomi, il loro numero aumenta, superando il numero di psicologi che possono servirle".

Le persone depresse tendono anche a "visitare i medici di base più spesso di altri", spiega il prof. Lorenzo-Luaces. "Hanno più problemi di salute e la loro depressione a volte interferisce con l'assunzione di farmaci per altri problemi medici".

Quindi, per la nuova revisione, il team ha esaminato 21 studi esistenti utilizzando l'analisi di meta-regressione. L'analisi ha concluso che le app CBT erano efficaci nel trattamento della depressione lieve, moderata e grave.

Alcune delle prove incluse nella revisione hanno confrontato un'app CBT con un'app finta. In questi studi, le app reali erano anche significativamente più efficaci nel trattamento della depressione.

Il Prof. Lorenzo-Luaces commenta i risultati, dicendo: "Prima di questo studio, pensavo che gli studi precedenti fossero probabilmente incentrati su persone con depressione molto lieve, quelli che non avevano altri problemi di salute mentale ed erano a basso rischio di suicidio".

"Con mia sorpresa, non è stato il caso", prosegue. "La scienza suggerisce che queste app e piattaforme possano aiutare un gran numero di persone."

Tuttavia, avverte, "Questo non vuol dire che dovresti smettere di prendere i farmaci e andare al più vicino app store."

"Le persone tendono a fare meglio quando hanno un po 'di orientamento", ammette il Prof. Lorenzo-Luaces, ma aggiunge che il check-in faccia a faccia di 10-15 minuti può essere sufficiente per la maggior parte delle persone.

Nel loro studio, il Prof. Lorenzo-Luaces e colleghi concludono:

"Un'interpretazione conservativa delle nostre scoperte è che la popolazione di pazienti campionata in letteratura sull'ICBT autoguidato è relativamente paragonabile a quella degli studi sugli antidepressivi o sulla psicoterapia faccia a faccia".

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu