Salute dell'Uomo

Cause e trattamento dei capezzoli gonfi negli uomini

Alcuni uomini potrebbero sperimentare capezzoli infiammati o gonfi. Diversi fattori possono portare a capezzoli gonfi negli uomini, tra cui squilibri ormonali, alcuni esercizi e grasso corporeo in eccesso.

Sebbene possano essere scomodi, i capezzoli gonfi raramente indicano un’emergenza medica.

Nella maggior parte dei casi, sarà utile apportare modifiche alla dieta e all’esercizio fisico. Tuttavia, se apportare queste modifiche non aiuta, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per ridurre il gonfiore e riportare i capezzoli al loro stato precedente.

In questo articolo, esaminiamo le cause dei capezzoli gonfi negli uomini. Osserviamo anche alcuni modi per ridurne l’aspetto.

Le cause

Alcune possibili cause di capezzoli infiammati o gonfi negli uomini includono:

  • squilibri ormonali
  • uso di steroidi
  • alcuni esercizi
  • avere grasso corporeo in eccesso

Squilibri ormonali

Tutti hanno entrambi gli ormoni sessuali: testosterone ed estrogeni. I maschi di solito hanno livelli più alti di testosterone.

Tuttavia, avere livelli di estrogeni più alti del normale può far crescere le ghiandole mammarie, causando una condizione medica chiamata ginecomastia. Il gonfiore del seno e del capezzolo di solito scompare quando i livelli di estrogeni tornano alla normalità.

Uso di steroidi

L’uso di steroidi anabolizzanti può portare a squilibri ormonali.

In un caso di studio del 2010, i ricercatori hanno descritto due maschi che usavano regolarmente steroidi anabolizzanti. Entrambi hanno sperimentato ginecomastia, gonfiore del capezzolo e dei tessuti vicini.

Alcuni esercizi

Una persona può sviluppare i capezzoli gonfi dopo aver corso o jogging per lunghi periodi di tempo. Il movimento ripetitivo della corsa può causare attrito tra la pelle del capezzolo e il tessuto dell’abbigliamento, che può portare a sfregamenti, altrimenti noto come “capezzolo da jogger”.

Eccesso di grasso corporeo

Avere grasso corporeo in eccesso può influenzare la forma e l’aspetto del seno e dei capezzoli. Se un uomo sviluppa tessuto adiposo in eccesso nel seno, può far apparire i capezzoli più grandi del solito.

Essere in sovrappeso può anche causare squilibri ormonali negli uomini. In uno studio del 2017, i ricercatori hanno scoperto che gli uomini con più grasso corporeo hanno mostrato livelli più bassi di testosterone e livelli più alti di estrogeni.

Ridurre il grasso corporeo può riportare i livelli ormonali alla normalità e ridurre il gonfiore del seno e dei capezzoli.

Suggerimenti per l’esercizio

Fare alcuni esercizi al torace può aiutare a ridurre il gonfiore del capezzolo e il gonfiore del seno negli uomini. I seguenti esercizi si concentrano sul rafforzamento e la tonificazione dei muscoli del torace:

  • panca con bilanciere
  • torace
  • salti in avanti
  • panca per cavi inclinata
  • sollevamento

Le persone possono includere questi esercizi nelle loro routine di allenamento. Ricorda di usare più di un esercizio al torace per colpire più muscoli.

Per le persone che non conoscono il sollevamento pesi, prova a fare da una a tre serie da 8 a 12 ripetizioni usando pesi leggeri. Nel tempo, aumentare gradualmente il numero di set o aumentare il peso e ridurre il numero di set.

Trovare la routine di allenamento perfetta può richiedere del tempo. Le persone dovrebbero ascoltare i loro corpi ed evitare di sforzare i muscoli fino al punto di ferirsi.

Per ottenere il massimo effetto, le persone dovrebbero anche fare esercizi che rafforzano i muscoli della schiena e delle spalle. Il rafforzamento di questi muscoli può migliorare la postura ed equilibrare un torace definito, dando al corpo un aspetto simmetrico.

Le persone dovrebbero anche mirare ad aggiungere un po ‘di esercizio aerobico alla loro routine di allenamento. Esempi inclusi:

  • in esecuzione
  • jogging
  • Ciclismo
  • nuoto
  • corda per saltare

Sebbene la corsa e il jogging possano contribuire allo sviluppo di capezzoli gonfi, è importante includere alcune attività aerobiche in ogni routine di allenamento. Potrebbe essere utile utilizzare le coperture dei capezzoli per evitare sfregamenti in quest’area. Le coperture dei capezzoli per l’esercizio sono disponibili per l’acquisto online.

Il Dipartimento della salute e dei servizi umani raccomanda agli adulti attivi di svolgere almeno 150 minuti di attività aerobica di moderata intensità alla settimana. Suggeriscono anche di allenarsi per la forza per 2 o più giorni alla settimana.

Una persona può desiderare di fare 15-20 minuti di esercizio cardio prima e dopo la propria routine di sollevamento pesi. Un’altra opzione è quella di completare 45-60 minuti di cardio nei giorni tra gli allenamenti di sollevamento pesi.

Suggerimenti dietetici

Avere grasso corporeo in eccesso può causare capezzoli gonfi e altri cambiamenti al seno negli uomini. Per ridurre il grasso corporeo:

  • Mangia più frutta e verdura crude.
  • Mangia più cibi ricchi di fibre, come legumi, crusca, noci e semi.
  • Mangia meno alimenti trasformati con zuccheri aggiunti.
  • Limitare l’assunzione di carboidrati raffinati, come pasta, pane bianco e dolci.

Gli uomini che pensano di avere uno squilibrio ormonale potrebbero voler evitare cibi ricchi di estrogeni e aumentare l’assunzione di cibi ricchi di testosterone.

Gli alimenti ricchi di estrogeni da evitare includono:

  • prodotti di soia
  • piselli spezzati
  • fagioli borlotti
  • fagioli di Lima
  • erba medica
  • germogli di trifoglio

Gli alimenti che possono aumentare i livelli di testosterone includono:

  • aglio
  • Zenzero
  • pesce e crostacei
  • verdure crocifere
  • cipolla
  • olio d’oliva

Ulteriori informazioni sugli alimenti che possono aumentare il testosterone qui.

Gli uomini potrebbero anche voler limitare il loro consumo di alcol. Il consumo eccessivo di alcol può influire sulla fertilità.

Inoltre, secondo l’Istituto nazionale sull’abuso di alcol e l’alcolismo, l’uso di alcol può causare un aumento dello stress ossidativo, danni alle cellule e basso livello di testosterone.

Supplementi da provare

Gli integratori a base di erbe possono aiutare a ridurre i capezzoli gonfi aumentando i livelli di testosterone. Alcuni di questi includono:

Zenzero

Lo zenzero è una radice in fiore che contiene numerosi antiossidanti, come gingeroli, zingerone e flavonoidi.

Secondo un articolo di revisione del 2018, questi antiossidanti offrono numerosi benefici per la salute, tra cui:

  • proteggere gli organi riproduttivi da danni ossidativi
  • ridurre l’infiammazione
  • bilanciamento dei livelli di zucchero nel sangue

Questi effetti possono significare che i composti nella radice di zenzero possono aiutare a ridurre i capezzoli gonfi che si verificano a causa di infiammazione o squilibri ormonali.

Tuttavia, questi risultati provengono da studi sugli animali, il che significa che i risultati potrebbero non necessariamente prevedere gli stessi risultati nell’uomo.

Curcuma

La curcuma è un’altra pianta da radice. Contiene un potente composto chiamato curcumina, che può aiutare ad aumentare i livelli di testosterone.

Secondo un recente studio sugli animali, i ricercatori hanno scoperto che alte dosi di curcumina hanno portato a miglioramenti significativi nei livelli di testosterone e nella produzione di spermatozoi tra i topi con disfunzione neurotesticolare.

Il fieno greco

Il fieno greco è un’erba culinaria comune. I suoi semi sono ricchi di fibre e contengono numerose vitamine e minerali, tra cui ferro e vitamine A, B-6, B-12 e D.

In uno studio del 2017, i ricercatori hanno esaminato gli effetti di un estratto arricchito di fieno greco chiamato Furosap in 50 volontari maschi per 12 settimane.

Secondo i loro risultati, il 90% dei volontari ha avuto aumenti significativi del testosterone. La maggior parte dei volontari ha anche mostrato miglioramenti nel numero di spermatozoi, nell’umore e nella vigilanza mentale.

Tuttavia, sebbene gli integratori a base di erbe possano offrire alternative naturali alla medicina tradizionale, possono causare spiacevoli effetti collaterali o avere interazioni pericolose con i farmaci.

Per questo motivo, è importante consultare un medico in merito ai potenziali rischi che potrebbero derivare dall’assunzione di integratori.

Quando potrebbe essere necessario un intervento chirurgico?

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per trattare le condizioni del seno come la ginecomastia se apportare modifiche dietetiche e legate all’esercizio fisico non aiuta.

Le procedure chirurgiche per il trattamento di seni ingrossati o capezzoli gonfi negli uomini includono:

  • Liposuzione: Questa procedura rimuove il grasso corporeo utilizzando un tubicino chiamato cannula, collegato a un vuoto ad alta pressione.
  • Mastectomia: Una mastectomia comporta la rimozione di tessuto mammario in eccesso o escrescenze cancerose dal seno.
  • Asportazione di tessuto: Durante questa procedura, un chirurgo rimuoverà il tessuto ghiandolare mammario e la pelle in eccesso per correggere la ginecomastia. Il chirurgo può ridurre le dimensioni del capezzolo per un aspetto più naturale.

Panoramica sulla ginecomastia

La ginecomastia è una condizione caratterizzata da tessuto mammario ingrossato e colpisce circa il 32-65% dei maschi. I maschi di qualsiasi età possono sviluppare ginecomastia. Tuttavia, questa condizione si verifica più spesso nei maschi più anziani.

La ginecomastia si verifica spesso quando i maschi hanno elevati livelli di estrogeni a causa di:

  • genetica e storia familiare
  • invecchiamento
  • prescrizione di farmaci e uso di droghe illecite
  • malattie renali
  • malattia del fegato
  • ipogonadismo o carenza di testosterone
  • condizioni del midollo spinale
  • tumori testicolari
  • cancro al seno

Oltre all’ingrossamento del seno, la ginecomastia può causare:

  • gonfiore o tenerezza del seno o del capezzolo
  • scarico del capezzolo insolito da uno o entrambi i seni

Opzioni di trattamento

I trattamenti per la ginecomastia variano a seconda della causa.

Tuttavia, il primo passo tende a coinvolgere la gestione di eventuali condizioni mediche esistenti che possono portare a un eccesso di estrogeni.

I farmaci che le persone usano per trattare il cancro al seno possono aiutare a ridurre i sintomi della ginecomastia.

La terapia sostitutiva con testosterone può aiutare ad aumentare i livelli di testosterone e ridurre la crescita del tessuto mammario nei maschi più anziani con ginecomastia.

Apportare cambiamenti nella dieta e nello stile di vita può anche aiutare a curare la ginecomastia. Questi possono includere:

  • esercitarsi più regolarmente
  • limitare l’assunzione di alimenti trasformati
  • mangiare più frutta, verdura e altri cibi ricchi di fibre
  • evitando i prodotti di soia

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico se i cambiamenti di farmaci, dieta e stile di vita non riducono i sintomi.

Ulteriori informazioni sulla ginecomastia qui.

Quando vedere un dottore

Gli uomini che notano che i loro capezzoli appaiono più grandi del solito potrebbero voler parlare con un medico.

Alcune cause di gonfiore al seno e ginecomastia possono essere gravi. L’individuazione precoce di tali condizioni può portare a migliori risultati del trattamento, quindi è importante che le persone chiedano un parere medico professionale il prima possibile.

Un medico sarà in grado di determinare la causa sottostante e suggerire potenziali opzioni di trattamento in base all’anamnesi individuale di una persona.

prospettiva

I cambiamenti al seno colpiscono sia i maschi che le femmine.

Sebbene discutere delle condizioni legate al seno possa essere imbarazzante o spiacevole, le persone possono parlare con il proprio medico di qualsiasi sintomo riguardante che potrebbero verificarsi.

Le persone che notano infiammazione o dolore ai capezzoli possono apportare cambiamenti nella dieta e nello stile di vita per ridurre questi sintomi. Alcuni tipi di esercizi, come la corsa, possono causare attriti che possono causare sfregamenti ai capezzoli.

Una dieta povera e la mancanza di esercizio fisico possono comportare un eccesso di grasso corporeo, che la ricerca ha dimostrato di aumentare i livelli di estrogeni. I maschi che hanno alti livelli di estrogeni possono sperimentare una crescita anomala del tessuto mammario, che può provocare una condizione chiamata ginecomastia.

Le persone possono discutere i loro sintomi e le preferenze terapeutiche con un medico.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu