Odontoiatria

Cause e trattamenti per i dossi sulle gengive

Un urto sulle gengive è un evento comune e la maggior parte degli urti sono relativamente innocui.

Spesso, questi dossi si sviluppano in risposta all’irritazione da placca o detriti alimentari. In alcuni casi, tuttavia, possono essere un segno di qualcosa di più serio.

Questo articolo delinea le cause di un urto sulle gengive, insieme a informazioni sui trattamenti e quando consultare un medico.

Le cause

Ognuna delle seguenti condizioni può causare lo sviluppo di protuberanze sulle gengive:

Piaghe da masticare

Oltre il 50% delle persone negli Stati Uniti sviluppa afte. Questi sono piccoli urti rotondi, dolorosi che possono svilupparsi nelle seguenti aree:

  • gengive
  • lingua
  • palato fine
  • guance interne
  • labbra

Gli esperti non sanno quali siano le cause delle afte, ma alcuni credono che si sviluppino quando il sistema immunitario attacca erroneamente le cellule della mucosa che rivestono la bocca.

Circa l’80% delle piaghe misura meno di 1 centimetro (cm) di diametro e causa solo lievi dolori e irritazioni. Questi di solito si risolvono entro una settimana.

Circa il 15% delle piaghe misura più di 1 cm di diametro. Questi possono causare forte dolore e possono richiedere 2 o più settimane per guarire. Spesso lasciano una cicatrice.

Circa il 5% delle piaghe si sviluppa in piccoli gruppi, che possono fondersi per formare ulcere. Questi gruppi impiegano circa una settimana per guarire.

Diagnosi e terapia

Le persone dovrebbero consultare un dentista se la ferita dura più di 10 giorni. Un dentista ispezionerà la piaga per escludere altre condizioni.

Il trattamento mira a ridurre il dolore, accelerare la guarigione e prevenire la ricorrenza. I trattamenti comuni includono emollienti e agenti antisettici.

Mughetto orale

Il mughetto orale, o candidosi, è un’infezione da lievito che colpisce la bocca. Si verifica a causa di una crescita eccessiva di un tipo di lievito chiamato Candida.

Le persone con mughetto orale possono notare protuberanze o chiazze bianche sulle gengive, sulle guance interne, sulla lingua o sul palato.

Altri sintomi del mughetto orale includono:

  • arrossamento o dolore alla bocca
  • una sensazione simile al cotone in bocca
  • arrossamento e screpolature agli angoli della bocca
  • perdita di gusto
  • dolore quando si mangia o deglutisce

La candida di solito vive in modo innocuo all’interno del corpo, senza causare problemi. Tuttavia, i seguenti fattori possono far moltiplicare questi lieviti:

  • cattiva salute orale
  • prendendo alcuni farmaci, come antibiotici e corticosteroidi per via inalatoria
  • un sistema immunitario indebolito

Diagnosi e terapia

Un medico di solito può diagnosticare il mughetto semplicemente guardando dentro la bocca.

Il trattamento può includere l’applicazione di un farmaco antifungino, come clotrimazolo, miconazolo o nistatina.

Per le infezioni gravi, un medico può prescrivere una compressa antifungina come il fluconazolo.

Cisti dentale

Una cisti dentale è una sacca di tessuto riempito di fluido nella gomma che può svilupparsi quando i tessuti molli o la polpa all’interno di un dente muoiono.

Le cisti di solito si formano intorno alle radici dei denti morti o in aree in cui i denti non si sono sviluppati correttamente.

Le cisti dentali e gli ascessi dentali non sono la stessa cosa. Un ascesso dentale è una tasca di pus che si sviluppa vicino alla radice di un dente a causa di infezione batterica.

I sintomi di una cisti dentale includono:

  • gonfiore della gomma attorno al dente
  • una sensazione di pressione attorno al dente
  • intenso dolore al dente e ai tessuti circostanti
  • segni di carie nei denti vicini

Man mano che la cisti cresce, può indebolire le ossa attorno ai denti. Nei casi più gravi, può provocare la perdita dei denti.

Diagnosi e terapia

Le persone che sospettano di avere una cisti dentale dovrebbero visitare un dentista. Senza un trattamento tempestivo, una cisti può infettarsi e trasformarsi in un ascesso.

Un dentista eseguirà una radiografia o una risonanza magnetica del dente per individuare la posizione della cisti.

A seguito di ciò, il trattamento può includere:

  • Terapia endodontica: Ciò implica che il dentista pulisca la polpa del dente infetto usando uno strumento simile a un file.
  • Chirurgia: Ciò comporta l’apertura dell’area attorno alle gengive per ottenere l’accesso alla cisti. La chirurgia può essere necessaria se la cisti è profonda nella mascella.
  • Estrazione di un dente: Potrebbe essere necessario rimuovere il dente dal dentista e pulire la presa. In tal caso, riempiranno lo spazio con un composto osseo artificiale per impedire alla cisti di tornare.

Ascesso parodontale

Un ascesso parodontale è un accumulo di pus all’interno delle gengive che circondano un dente. Sono una risposta del sistema immunitario alle infezioni.

Un ascesso parodontale può apparire come una protuberanza rossa che spinge attraverso il tessuto gengivale infiammato. Le persone con un ascesso possono anche provare un dolore lancinante ai denti vicini.

Questo tipo di ascesso è spesso il risultato di una grave malattia gengivale o parodontite. Nella parodontite, le gengive si infiammano e si staccano dal dente.

Ciò provoca la formazione di profonde tasche tra il dente e la gomma, che accumulano batteri.

Diagnosi e terapia

Un dentista eseguirà una radiografia dentale per determinare la posizione e l’estensione dell’ascesso.

Il trattamento prevede la rimozione della fonte dell’infezione e il drenaggio del pus. Ciò può includere:

  • Incisione e drenaggio: Ciò comporta il taglio della gomma per drenare l’ascesso.
  • Trattamento del canale radicolare: Ciò comporta la perforazione nel dente per ottenere l’accesso alle radici. Il dentista rimuoverà quindi l’ascesso, riempirà il canale radicolare e sigillerà il dente con un riempimento o una corona.
  • Estrazione di un dente: Ciò può essere necessario se il trattamento del canale radicolare non è possibile.

Toro mandibolare

Un toro mandibolare è una crescita ossea innocua all’interno della bocca. Può verificarsi nelle seguenti aree:

  • il pavimento della bocca
  • il tetto della bocca
  • la gomma esterna dei molari superiori

I tori mandibolari si sviluppano spesso in coppia, ognuno dei quali cresce sui lati opposti della bocca. Sebbene possano essere piuttosto grandi, non sono dolorosi e raramente causano sintomi.

Diagnosi e terapia

I tori mandibolari di solito non richiedono un trattamento. Nella maggior parte dei casi, un dentista monitorerà semplicemente le dimensioni e la forma delle escrescenze durante i controlli di routine.

In rari casi, un toro mandibolare può diventare abbastanza grande da interferire con le pratiche di igiene orale o orale. In tali casi, il dentista può raccomandare un intervento chirurgico per rimuoverlo.

Fibroma orale

Un fibroma orale è una crescita non cancerosa che si sviluppa all’interno della bocca. Le protuberanze che provoca possono avere dimensioni da un millimetro a diversi centimetri e tendono ad essere bianche o rosa. Raramente causano sintomi a parte un urto.

I fibromi orali di solito crescono in risposta a lesioni o irritazioni. Possono svilupparsi in uno dei seguenti luoghi:

  • gengive
  • lingua
  • guance interne
  • labbra interne
  • pavimento della bocca

Diagnosi e terapia

Sebbene la maggior parte dei fibromi orali sia innocua, un dentista può raccomandare di rimuoverli in caso di irritazione.

Dopo aver rimosso la crescita, il dentista può inviarlo per ulteriori analisi. Questa è una precauzione per verificare la presenza di cellule cancerose.

Cancro orale

Il cancro orale è una crescita cancerosa o un’irritazione che si sviluppa in qualsiasi parte della bocca o nella parte superiore della gola.

I tumori orali possono differire per consistenza e aspetto. Potrebbero apparire come:

  • grumi o protuberanze
  • aree ispessite
  • punti ruvidi o croste
  • piaghe persistenti o irritazioni
  • macchie rosse o bianche
  • piccole aree erose

Altri sintomi del cancro orale includono:

  • mal di gola o sensazione che qualcosa sia bloccato in gola
  • intorpidimento
  • raucedine o cambiamenti nella voce

Le persone che presentano uno dei suddetti sintomi per 2 settimane o più dovrebbero visitare il proprio medico o dentista.

Diagnosi e terapia

Un dentista può rilevare anomalie nella bocca durante un controllo di routine e può rivolgersi a un medico per un esame più approfondito.

In alcuni casi, un medico può eseguire una biopsia. Ciò comporta la rimozione totale o parziale della lesione e l’invio a un laboratorio per un ulteriore esame. La diagnosi può includere anche radiografie o risonanza magnetica dell’area interessata.

Il trattamento preciso dipende dal tipo e dallo stadio del tumore, ma di solito consiste almeno in uno dei seguenti:

  • chirurgia
  • radioterapia
  • chemioterapia

Quando vedere un dottore

Le persone dovrebbero consultare un medico se hanno qualsiasi tipo di lesione orale che dura più di 2 settimane.

Sebbene tali lesioni siano spesso innocue, è essenziale escludere condizioni più gravi il più presto possibile. Nella maggior parte dei casi, la diagnosi precoce dei tumori orali aumenta la percentuale di successo del trattamento.

Le persone dovrebbero consultare immediatamente un medico o un dentista se sospettano di avere una cisti dentale o un ascesso.

Senza un trattamento tempestivo, queste condizioni possono portare a ulteriori complicazioni, come infezione diffusa e perdita dei denti.

Sommario

La maggior parte delle protuberanze sulle gengive sono relativamente innocue e spesso scompaiono senza trattamento entro pochi giorni.

In alcuni casi, un urto sulle gengive può indicare qualcosa di più serio. Le persone dovrebbero consultare un medico se hanno un urto persistente o doloroso o un altro tipo di lesione in bocca.

Alcune condizioni, come ascessi dentali e escrescenze potenzialmente cancerose, richiedono cure mediche urgenti. Il trattamento precoce di solito porta a un risultato migliore.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu