Tumore del pancreas

Cancro al pancreas: il composto di alberi cinesi aiuta a distruggere i tumori

Un nuovo studio, pubblicato sul Journal of Experimental & Clinical Cancer Research, rileva che un analogo sintetico di un composto trovato in un albero cinese raro può essere usato per combattere il cancro pancreatico resistente al trattamento.

L'American Cancer Society (ACS) riferisce che circa 201404 persone svilupperanno il cancro al pancreas nel 2018 e circa 44.330 persone moriranno come risultato.

Questo tumore è particolarmente difficile da trattare e diagnosticare.

Una mancanza di metodi di screening specifici e accessibili significa che gli specialisti spesso trovano la malattia nelle fasi successive, il che può avere un impatto sulle prospettive dei pazienti.

L'ACS stima che il 12-14% delle persone con carcinoma pancreatico in stadio precoce sopravviva per 5 anni.

Una nuova ricerca offre la speranza tanto necessaria; Gli scienziati hanno scoperto che un derivato della camptotecina – che è un composto di corteccia d'albero cinese le cui proprietà antitumorali sono state scoperte oltre mezzo secolo fa – può efficacemente uccidere i tumori del pancreas.

Fengzhi Li, Ph.D., professore associato di oncologia presso il Dipartimento di farmacologia e terapia presso il Roswell Park Comprehensive Cancer Center di Buffalo, NY, è l'autore senior della nuova ricerca.

Trovare un composto efficace, non tossico

Come spiegano Li e colleghi nel loro nuovo documento, una delle principali sfide del trattamento del cancro del pancreas è il fatto che i tumori sono particolarmente densi, rendendo difficile la penetrazione dei farmaci.

In passato, i ricercatori hanno cercato di utilizzare migliaia di analoghi sintetici della camptotecina nella lotta contro i tumori del pancreas, ma la Food and Drug Administration (FDA) ne ha solo ufficialmente approvati due.

Tuttavia, entrambi questi derivati ​​mirano a una proteina che non solo alimenta la crescita dei tumori, ma è anche la chiave per la normale crescita e il rinnovamento dei tessuti. Pertanto, irinotecan e topotecan – i due analoghi di camptotecina approvati dalla FDA – sono altamente tossici.

È qui che entrano Li e colleghi. Nella ricerca precedente, hanno sviluppato un altro derivato della camptotecina che hanno chiamato FL118, che hanno trovato efficace contro il cancro del colon-retto umano e contro il tumore della testa e del collo.

FL118 distrugge i tumori resistenti ai farmaci

È importante sottolineare che, FL118 non funziona inibendo la proteina chiave di cui sopra, che lo rende molto meno tossico.

In questo studio, Li e il team hanno testato FL118 e hanno scoperto che il composto distruggeva le cellule cancerose resistenti ai farmaci e impediva la diffusione dei tumori distruggendo le cellule staminali cancerose.

Hanno effettuato esperimenti sia in vitro che in vivo, in cui hanno usato colture cellulari tumorali e tumori del pancreas del corpo umano, che hanno applicato a modelli animali.

Gli esperimenti hanno rivelato che, quando usato da solo, FL118 distruggeva efficacemente i tumori pancreatici. Quando usato insieme alla gemcitabina, farmaco comune chemioterapico, FL118 ha contribuito a distruggere i tumori che precedentemente avevano resistito al trattamento con gemcitabina da sola o FL118 da solo.

Nel complesso, il farmaco è stato ben tollerato e non ha attivato nessuno dei segni di tossicità che irinotecan e topotecan producono.

"L'elevata efficacia antitumorale di FL118, insieme al suo profilo tossicologico favorevole, è coerente con il fatto che questo farmaco è destinato a diverse proteine ​​chiave coinvolte nella progressione del cancro del pancreas e nella resistenza al trattamento", afferma Li.

"I farmaci che possono raggiungere e eliminare in modo più efficace i tumori pancreatici sono urgentemente necessari per trattare questa devastante malattia", aggiunge.

Come spiega Xinjiang Wang, autore dello studio corrispondente, "Riteniamo che FL118 prometta un nuovo farmaco che può essere ulteriormente sviluppato per il trattamento non solo del cancro del pancreas ma anche di altri tipi, come il cancro del colon-retto".

"Il nostro studio fornisce un forte supporto per lo sviluppo di terapie basate sul FL118 per il cancro del pancreas, specialmente in pazienti che sono resistenti al trattamento attuale."

Wang Xinjiang

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu