Ansia / Stress

Attacco di panico contro infarto: come distinguere

I sintomi di un attacco di panico e un attacco di cuore possono essere molto simili, rendendo difficile capire la differenza.

Inoltre, avere un infarto può causare il panico di qualcuno, il che può rendere la situazione più confusa. Se qualcuno pensa che possa avere un attacco di cuore, dovrebbe cercare assistenza medica di emergenza.

Ogni anno, circa il 2-3% delle persone negli Stati Uniti sperimentano il disturbo di panico. I sintomi di un attacco di panico possono includere:

  • forte dolore al petto
  • formicolio nelle mani
  • mancanza di respiro
  • cuore da corsa
  • sudorazione
  • tremante

Ogni anno, circa 735.000 persone negli Stati Uniti hanno un attacco di cuore. I sintomi di un infarto possono includere:

  • dolore al petto
  • mancanza di respiro
  • nausea
  • vomito
  • sudorazione

Mentre i sintomi di queste due condizioni si sovrappongono, saper distinguere la differenza può essere salvavita.

Immagine di credito: Stephen Kelly, 2019

Come distinguere

Conoscere la differenza tra un attacco di panico e un attacco di cuore può essere difficile, specialmente se una persona non ha mai sperimentato i sintomi di entrambi.

La distinzione tra le due condizioni può essere facilitata da diversi fattori, tra cui:

Caratteristiche del dolore

Sebbene il dolore al petto sia comune sia ad un attacco di panico che ad un infarto, le caratteristiche del dolore spesso differiscono.

Durante un attacco di panico, il dolore al petto è solitamente acuto o lancinante e localizzato al centro del torace.

Il dolore toracico da un attacco di cuore può assomigliare alla pressione o alla sensazione di spremitura.

Il dolore al petto che si verifica a causa di un attacco di cuore può anche iniziare nel centro del torace, ma può quindi irradiarsi dal torace al braccio, alla mascella o alle scapole.

inizio

L'insorgenza dei sintomi può anche aiutare una persona a sapere se sta avendo un attacco di panico o infarto.

Sebbene entrambe le condizioni possano svilupparsi improvvisamente e senza preavviso, potrebbero esserci ancora alcune differenze.

A volte si verificano attacchi di cuore a causa di uno sforzo fisico, come salire le scale.

Durata

La durata dei sintomi potrebbe anche aiutare a distinguere tra un attacco di cuore e un attacco di panico.

Sebbene possa variare, la maggior parte degli attacchi di panico si risolve in 20-30 minuti.

Durante un infarto, i sintomi tendono a durare più a lungo e peggiorano nel tempo. Ad esempio, il dolore toracico può essere lieve all'inizio dell'insorgenza di un attacco di cuore ma diventare grave dopo alcuni minuti.

Può un attacco di panico causare un infarto?

Un attacco di panico non causerà un attacco di cuore. Un blocco in uno o più vasi sanguigni al cuore, che porta a un'interruzione del flusso sanguigno vitale, causa un infarto.

Sebbene un attacco di panico non causi un infarto, lo stress e l'ansia potrebbero avere un ruolo nello sviluppo della malattia coronarica.

Gli attacchi di panico possono verificarsi come eventi isolati o come parte di un disturbo d'ansia.

Alcune ricerche indicano che le persone con disturbi d'ansia possono avere un aumentato rischio di sviluppare malattie cardiache a causa della bassa variabilità della frequenza cardiaca (HRV).

HRV è il tempo che intercorre tra ogni battito cardiaco. Il sistema nervoso autonomo controlla la frequenza cardiaca. La frequenza cardiaca è destinata a variare durante il giorno, a seconda delle attività e delle emozioni di una persona.

Un HRV alto indica che la frequenza cardiaca di una persona si sposta in modo efficiente durante il giorno, in base a ciò che sta facendo. È anche un segno che il loro sistema nervoso autonomo funziona bene.

Un valore HRV basso indica che il cuore di una persona non cambia marcia in modo efficiente. Alcuni studi associano un basso valore HRV con un aumentato rischio di malattie cardiache.

Nell'analisi dei ricercatori sugli studi che hanno esaminato l'HRV in persone a cui sono stati diagnosticati vari tipi di disturbo d'ansia, compreso il disturbo di panico, i risultati hanno indicato che i partecipanti avevano un valore HRV più basso rispetto a quelli senza disturbo d'ansia.

È fondamentale capire che avere un attacco di panico o un disturbo di panico non significa che qualcuno avrà un attacco di cuore. Sono necessarie ulteriori ricerche per dire se avere il disturbo di panico aumenta in modo definitivo il rischio di sviluppare malattie cardiache.

Quando vedere un dottore

Poiché i sintomi di attacchi di panico e attacchi di cuore sono simili, è sempre meglio cercare cure mediche immediate in caso di dubbio.

È fondamentale cercare cure mediche di emergenza se si sviluppa uno dei seguenti sintomi:

  • improvviso forte dolore al petto
  • pressione al petto, che dura più di 2 o 3 minuti
  • dolore al petto, che si irradia lungo il braccio o nella mascella

Secondo la Woman's Heart Foundation, i medici possono confondere le malattie cardiache per gli attacchi di panico nelle donne. Test medici, come un elettrocardiogramma e esami del sangue, possono aiutare un medico a fare una diagnosi accurata.

La prospettiva e il recupero di una persona possono migliorare quando ricevono un trattamento immediato per un attacco di cuore. Anche se i sintomi non sono dovuti ad un attacco di cuore, una persona può anche ricevere cure mediche per un attacco di panico.

prospettiva

La prospettiva varierà, a seconda che una persona abbia avuto un attacco di cuore o un attacco di panico.

Anche se un attacco di panico può sembrare molto a disagio, non è pericoloso per la vita. Gli attacchi di panico possono interferire con la qualità della vita di una persona, quindi dovrebbero cercare un trattamento appropriato.

Un medico può aiutare a trattare l'ansia e gli attacchi di panico con varie tecniche, tra cui modifiche dello stile di vita, farmaci e consulenza.

In alcuni casi, un attacco di cuore può essere pericolosa per la vita. Con un trattamento tempestivo, molte persone sopravvivono a un attacco di cuore. A seguito di un attacco di cuore, una persona dovrà anche prendere provvedimenti per gestire la malattia cardiaca sottostante.

D:

C'è un modo per escludere un infarto a casa, o una persona dovrebbe sempre cercare assistenza medica di emergenza?

UN:

Le persone dovrebbero sempre cercare assistenza medica di emergenza quando hanno dolore al torace o fastidio, dolore toracico che si irradia ad altre parti del corpo o mancanza di respiro. Alcuni altri sintomi che potrebbero accompagnare un attacco di cuore includono nausea, sudorazione e vertigini.

Gerhard Whitworth, RN Answers rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non dovrebbe essere considerato un consiglio medico.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu