Tumore al seno

Aspettativa di vita per il cancro al seno in stadio 3

Il tumore al seno in stadio 3 si riferisce al tumore al seno che si è diffuso a diversi linfonodi vicini. I medici descrivono anche il cancro al seno come stadio 3 se un tumore è più grande di 5 centimetri e il tumore si è diffuso a qualsiasi linfonodo, ma non a organi distanti.

Allo stadio 3, il cancro al seno può anche diffondersi alla parete toracica o alla pelle del seno.

Ricevere una diagnosi di cancro allo stadio 3 può essere doloroso, ma l'aspettativa di vita e le cure migliorano continuamente.

Questo articolo esamina i tassi di sopravvivenza per il carcinoma mammario in stadio 3, nonché le opzioni di trattamento, la remissione e i modi per affrontare la diagnosi.

Aspettativa di vita e tassi di sopravvivenza

Secondo il National Cancer Institute negli Stati Uniti, il tasso di sopravvivenza per le donne con carcinoma mammario in stadio 3 su un periodo di 5 anni è approssimativamente del 72 percento.

Ciò significa che 72 donne su 100 dovrebbero essere in vita 5 anni dopo la loro diagnosi.

Per gli uomini con carcinoma mammario in stadio 3, il tasso di sopravvivenza a 5 anni è leggermente superiore, al 75%.

In confronto, il tasso di sopravvivenza per le donne con carcinoma mammario allo stadio 0 o allo stadio 1 è quasi del 100%. Per il carcinoma mammario in stadio 2, il tasso di sopravvivenza è di circa il 93 percento e per lo stadio 4 è di circa il 22 percento.

Per gli uomini, queste cifre sono al 100% per gli stadi 0 e 1, l'87% per lo stage 2 e il 25% per lo stage 4.

Tuttavia, l'aspettativa di vita di un individuo dipende da una varietà di fattori. Età, fitness, risposta al trattamento, sesso, dimensioni dei tumori e molti altri fattori possono influenzare l'aspettativa di vita di una persona.

Secondo l'American Cancer Society, il trattamento e la prospettiva del cancro stanno migliorando continuamente.

Inoltre, uno studio che tiene traccia dei tassi di sopravvivenza nell'arco di 5 anni rifletterà lo stato delle conoscenze mediche 5 anni fa. Ciò significa che i tassi di sopravvivenza del cancro potrebbero essere migliori di quanto indicato dalle statistiche.

Per ottenere una stima più accurata dell'aspettativa di vita, parla con un medico.

Trattamento

Il trattamento del carcinoma mammario in stadio 3 di solito comporta una combinazione di farmaci e chirurgia, in base alle circostanze particolari di una persona.

I trattamenti farmacologici possono includere la chemioterapia, i farmaci antitumorali mirati, la terapia ormonale o una combinazione.

La chemioterapia comporta la distruzione di cellule tumorali con farmaci antitumorali. Ci sono molti effetti collaterali della chemioterapia, ma di solito scompaiono, una volta che una persona ha finito il trattamento.

Gli effetti collaterali della chemioterapia possono includere:

  • aumento del rischio di infezione
  • anemia
  • lividi e sanguinamento
  • la perdita di capelli
  • nausea
  • problemi alla bocca e ai denti
  • cambiamenti della pelle e delle unghie
  • problemi di memoria e concentrazione
  • sintomi della menopausa
  • fatica

Un piano di trattamento può iniziare con terapie basate sulla droga. L'obiettivo è ridurre la dimensione del tumore in modo che i chirurghi possano rimuoverlo senza rischi.

Se un tumore di grandi dimensioni non si restringe abbastanza, il medico può raccomandare di rimuovere l'intero seno. Questo è chiamato mastectomia.

Quando i chirurghi rimuovono solo il tumore, la procedura viene chiamata lumpectomia.

Dopo l'intervento chirurgico, una persona può ricevere radioterapia e possibilmente più chemioterapia. Questo aiuta a ridurre la possibilità di ritorno del cancro.

Se il tumore è abbastanza piccolo, un medico può iniziare raccomandando un intervento chirurgico, seguito da chemioterapia e radioterapia.

Alcuni tipi di cancro al seno rispondono alla terapia ormonale, nel qual caso il medico prescriverà la terapia ormonale per diversi anni dopo il completamento del trattamento iniziale.

Remissione

La remissione avviene quando i sintomi del cancro scompaiono completamente o quasi del tutto. La remissione può essere parziale o completa.

La remissione parziale significa che alcuni tumori sono scomparsi dopo il trattamento. Remissione completa significa che i medici non possono rilevare alcun segno di cancro.

La remissione non significa necessariamente che non c'è alcun cancro nel corpo di una persona, solo che il medico non può rilevarne.

Il cancro potrebbe non tornare mai più. Tuttavia, è impossibile essere sicuri che tutto il cancro sia andato in modo che possa tornare in futuro.

Se ciò accade, i medici descrivono il cancro come ricorrente. Una persona potrebbe aver bisogno di gestire cicli di remissione e recidiva per molti anni.

In alcune persone, la presenza di cancro non cresce né diminuisce. I medici si riferiscono al cancro come controllato o stabile.

cimasa

Nonostante significativi miglioramenti nel rilevamento e nel trattamento, molte persone provano paura o trauma dopo una diagnosi di cancro.

Una persona può provare una vasta gamma di emozioni quando riceve una diagnosi di cancro al seno e la risposta di ogni persona è unica.

Potrebbe essere utile parlare ai propri cari e agli altri che si occupano di diagnosi simili. Una persona potrebbe anche voler evitare sforzi eccessivi e prendere tempo per se stessi.

Durante il trattamento del cancro al seno possono verificarsi significativi cambiamenti fisici e psicologici. Gli effetti collaterali della chemioterapia, ad esempio, possono ridurre significativamente la qualità della vita di una persona.

Dopo una mastectomia, una persona può trovare il cambiamento nel proprio corpo emotivamente impegnativo. La rimozione di uno o entrambi i seni può influenzare il senso di identità, la sessualità e le relazioni sessuali di una persona. Questo può essere particolarmente vero per le donne più giovani.

Per alcune persone, la terapia ormonale a lungo termine può avere effetti collaterali in corso, inclusi affaticamento, cambiamenti cognitivi e sintomi della menopausa.

Può aiutare a parlare con un medico sui gruppi di supporto. Questi sono disponibili online e possono esistere all'interno della comunità o della città di una persona.

Un terapeuta può anche aiutare una persona a gestire lo stress e l'ansia durante il trattamento e il recupero.

Sommario

L'aspettativa di vita e i tassi di sopravvivenza per il cancro al seno in stadio 3 stanno migliorando continuamente. Gli attuali tassi di sopravvivenza a 5 anni per il cancro al seno in stadio 3 sono del 72% per le donne e del 75% per gli uomini.

Tuttavia, molti fattori influenzano l'aspettativa di vita di una persona dopo una diagnosi di cancro al seno. Un medico può fornire informazioni più dettagliate e personalizzate.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu