Psicologia / Psichiatria

Amore ossessivo: cosa sapere

L’amore può essere un sentimento euforico. Può anche innescare un’enorme devastazione quando l’altra persona non restituisce il sentimento. Molte persone hanno sentito il dolore di un cuore spezzato e l’intensità dell’infatuazione. L’amore ossessivo porta queste emozioni oltre, facendo sì che una persona si fissi sulla persona amata come se fosse un oggetto o un possesso.

I professionisti della salute non riconoscono ampiamente l’amore ossessivo o “disturbo dell’amore ossessivo” come condizione di salute mentale.

Infatti, non è attualmente elencato nel Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali. Tuttavia, l’amore ossessivo può essere un segno di altre sfide e condizioni di salute mentale.

Se la persona che prova sentimenti di amore ossessivo non riceve un trattamento per i sintomi generali, può avere difficoltà a regolare emotivamente questi sentimenti. In casi molto estremi, ciò può persino scatenare atti di violenza o abusi.

Continua a leggere per saperne di più su ciò che caratterizza l’amore ossessivo, le cause e i sintomi alla base e alcune possibili opzioni di trattamento.

Amore ossessivo vs. vero amore

Formare una definizione di “vero” amore ha eluso i filosofi per secoli. Allo stesso modo, non esiste un unico elenco di criteri in grado di distinguere l’amore ossessivo dal vero amore.

L’amore è una forza potente. Le persone con sentimenti d’amore provano una scarica di dopamina e altre potenti sostanze chimiche del cervello.

Per alcune persone, questi sentimenti sono così potenti che diventano ossessionati dal mantenere e controllare la persona che amano. A volte possono sembrare adorare il loro partner, ma si arrabbiano o invidiano alla minima minaccia.

Un segno distintivo dell’amore ossessivo è la sua attenzione al partner come oggetto di “consumo” o proprietà, al contrario di un uguale. Piuttosto che amare la persona e desiderare il meglio per loro, le persone con tendenze ossessive possono amare l’altra persona per i propri bisogni.

Questo, a sua volta, può significare che mostrano scarso interesse per il benessere dell’altro.

Ecco alcune altre caratteristiche distintive dell’amore ossessivo:

Il vero amore richiede compromessi e negoziazione, mentre l’amore ossessivo richiede che l’oggetto dell’affetto si sottometta alle esigenze del proprio partner.

Il vero amore dà la priorità al benessere dell’altra persona, mentre l’amore ossessivo può comportare violenza fisica o abuso emotivo.

Il vero amore implica accettare l’altra persona e riconoscere i loro difetti. L’amore ossessivo può comportare l’adorazione e il rifiuto di riconoscere eventuali difetti.

In alcuni casi di amore ossessivo, ci può essere “scissione”. Ciò si verifica quando la persona vede l’oggetto del suo amore come un momento perfetto e il male il giorno successivo.

L’amore ossessivo rende molto difficile per una persona lasciarsi andare. Sebbene le rotture siano di solito dolorose e possano innescare comportamenti non salutari, le persone con sentimenti di amore ossessivo possono rifiutare di accettare che la relazione sia finita.

L’amore ossessivo a volte implica una relazione che in realtà non esiste, come con una celebrità o uno sconosciuto.

Le cause

Ci sono molti fattori che possono causare amore ossessivo. Le sezioni seguenti discutono questi fattori in modo più dettagliato.

Erotomania e altri disturbi deliranti

Condizioni di salute mentale come il disturbo bipolare I e la schizofrenia, nonché i sintomi scatenati dal disturbo da consumo di alcol, possono causare delusioni di erotomania.

Questa non è la stessa cosa dell’amore ossessivo, ma può essere un sintomo di una condizione di salute mentale molto più grave.

L’erotomania è un raro disturbo delirante che può indurre una persona a credere che il destino richieda una relazione specifica. La persona può persino illudersi nel credere che una relazione che è finita molto tempo fa sia ancora amorevole e sana.

L’erotomania può anche far credere a un’altra persona che le ama. A volte, l’oggetto del loro amore può anche essere qualcuno che non conoscono. Ad esempio, possono credere di avere una relazione inesistente con una celebrità.

Alcune delusioni possono essere così estreme da indurre la persona a perseguire stalking, abusi o comportamenti violenti. L’erotomania comporta anche sintomi di paranoia.

Un caso di studio del 2017 sostiene che i social media possono peggiorare l’erotomania. Questo perché consente alle persone con tendenze ossessive di osservare gli altri da lontano e di sentirsi più vicini a loro di quanto potrebbero altrimenti sentire.

È importante ribadire che l’erotomania è molto diversa dall’amore ossessivo.

Disturbo borderline di personalità

Le persone con un disturbo borderline di personalità possono temere intensamente l’abbandono e avere difficoltà a gestire le proprie emozioni. Ad esempio, le loro emozioni possono apparire sproporzionate rispetto alla situazione e possono essere ossessionate dalle loro relazioni.

Spesso vedono le cose in termini in bianco e nero, alternando il vedere una persona come completamente buona o completamente cattiva. Ciò può indurli a cercare di controllare gli altri o manipolare i partner per rimanere nella relazione.

Le persone con questo disturbo potrebbero non avere un’identità o un senso di sé coerenti. Questo può peggiorare le tendenze ossessive, dal momento che possono avere difficoltà a vedersi come reali o degni individualmente, separati dalle loro relazioni.

Disturbi dell’attaccamento

La capacità di una persona di formare attaccamenti salutari con gli altri inizia nella prima infanzia. Le persone i cui genitori o coloro che si prendono cura di loro sono instabili o violenti possono sviluppare modelli di attaccamento anomali. Questo può farli diventare ossessivi, controllanti o paurosi nelle loro relazioni.

Le persone con stili di attaccamento insicuri o reattivi possono sentirsi preoccupate dalla paura della perdita. Potrebbero sentirsi incapaci di far fronte senza una relazione ed essere disposti a fare qualsiasi cosa per mantenere il proprio partner.

A volte l’attaccamento insicuro mantiene una persona in una relazione violenta perché teme la perdita. In altri casi, una persona può diventare violenta nel tentativo disperato di mantenere un partner.

Trauma e paure dell’abbandono

Alcune persone hanno tanta paura dell’abbandono da sviluppare tendenze ossessive. Ciò può derivare da un disturbo dell’attaccamento o emergere dopo un trauma.

Ad esempio, una persona il cui coniuge è morto può essere terrorizzata dalla perdita del proprio partner attuale. Ciò potrebbe comportare l’adozione di misure insolite o dannose per “proteggerle”.

Altre condizioni di salute mentale

Una vasta gamma di condizioni di salute mentale può distorcere o alterare la prospettiva di una persona, rendendola più spaventosa, ossessiva o depressa. Ciò può aumentare il rischio di diventare ossessionati dalla loro relazione.

Ad esempio, una persona depressa può credere di essere indegna e sola o che l’unico aspetto utile della propria vita sia la relazione. Ciò può causare sentimenti o comportamenti ossessivi.

Norme sociali e culturali

Alcune norme sociali e culturali richiedono più di un partner rispetto all’altro. Ciò potrebbe significare che alcuni genitori e assistenti espongono i loro figli a questi stili di relazione malsani durante la loro educazione.

Ad esempio, essere esposti a varie “norme” relazionali durante l’infanzia potrebbe far crescere alcune persone credendo che l’amore significhi proprietà o che il loro partner debba fare tutto ciò che vogliono per dimostrare il loro amore.

Questi schemi di pensiero sono un segno distintivo della “mascolinità tossica”. Le persone con questa caratteristica possono credere che sia accettabile per i maschi trattare i propri partner in un modo fisicamente o emotivamente dannoso. Coloro che mostrano segni di mascolinità tossica possono anche controllare, chiedere più partner di quanto non siano disposti a dare o abusare di partner che infrangono le loro “regole”.

Sintomi

I sintomi dell’amore ossessivo variano a seconda del motivo dell’ossessione. Ad esempio, una persona con un disturbo delirante può sperimentare una realtà alterata o dimostrare un comportamento insolito, mentre una persona con depressione può avere una bassa autostima o provare pensieri suicidi.

In generale, alcuni segni che l’amore è ossessivo includono:

  • un’intensa preoccupazione per la relazione che è sproporzionata rispetto alla sua lunghezza
  • innamorarsi immediatamente di nuovi partner o persino di estranei
  • tentativi estremi di controllare l’altra persona
  • minacciando l’altra persona se tentano di andarsene
  • rifiutare di ascoltare i sentimenti dell’altra persona o accettare qualsiasi limite che tentano di creare
  • chiedendo comportamenti irragionevoli specifici dall’altra persona

Diagnosi

Un professionista della salute mentale può decidere che la relazione di una persona è ossessiva in base ai sintomi che manifestano e se influenzano o meno la vita della persona. Non esistono criteri diagnostici specifici per l’amore ossessivo.

Poiché l’amore ossessivo è spesso un segno di un’altra condizione di salute mentale, un operatore sanitario può porre domande sulla storia della salute mentale di una persona. Possono anche raccomandare test psicologici o medici per escludere altre cause, specialmente se la persona dimostra un comportamento delirante.

Trattamento

Il trattamento per l’amore ossessivo si concentra sull’identificazione della causa dei pensieri e dei sentimenti ossessivi, quindi sul trattamento di tale causa.

Ad esempio, una persona con schizofrenia potrebbe aver bisogno di farmaci per controllare le delusioni e i pensieri negativi.

I trattamenti per i disturbi deliranti tendono a coinvolgere farmaci e interventi psichiatrici psicosociali, come la terapia familiare o aiutare l’individuo a sostituire le delusioni negative con schemi di pensiero positivi.

Per la maggior parte delle persone, la terapia è la chiave per gestire i sentimenti ossessivi e sviluppare relazioni più sane. Un terapeuta può spesso aiutare a districare una storia di traumi, gestire le condizioni sottostanti e stabilire norme di relazione più salutari.

Nelle prime fasi del trattamento, la terapia individuale è la migliore, specialmente se la relazione è abusiva. Se ogni persona nella relazione è in grado di stabilire individualmente confini migliori, la consulenza di coppia può aiutarli a lavorare insieme e superare l’amore ossessivo.

Ci sono anche alcune strategie di gestione di base che una persona può provare a casa. Questi includono:

  • scrivere tutti i sentimenti verso l’oggetto dell’amore ossessivo, quindi strappare quella pagina come una distruzione simbolica di quei sentimenti
  • rimuovendo tutte le connessioni dei social media con l’oggetto dell’amore
  • rimuovendo tutti i promemoria della persona, comprese foto e regali
  • indossare un elastico al polso e far scattare l’elastico quando i pensieri ossessivi entrano nella mente
  • trovare distrazioni salutari e coinvolgenti, come leggere, dipingere o suonare uno strumento musicale
  • passare del tempo con gli amici e cercare di tenersi occupati

Alcune persone si chiedono quanto tempo ci vuole per superare l’amore ossessivo. Tuttavia, non esiste un tempo prestabilito. È un’esperienza psicologica e molto individuale che dipende da molte cose, dal livello dell’amore ossessivo alla condizione sottostante che potrebbe causarla.

Quando vedere un dottore

Se le strategie di cui sopra non funzionano, potrebbe esserci un problema di fondo più grave e vedere un professionista della salute mentale potrebbe essere una buona idea.

Inoltre, le persone con amore ossessivo potrebbero non vedere il loro comportamento come problematico. Potrebbero invece considerare l’oggetto del loro affetto come insufficientemente amorevole o leale, ritenendoli il problema.

Ciò può significare che la persona che prova sentimenti di amore ossessivo può avere difficoltà a cercare un trattamento.

Le persone che lottano per lasciar andare le relazioni o che si sentono molto insicure in una relazione dovrebbero considerare la possibilità che il loro amore sia ossessivo e cercare di cercare un trattamento.

Sommario

L’amore ossessivo può essere un segno di una grave condizione di salute mentale e, se non trattato, può distruggere amicizie e relazioni. Potrebbe anche portare ad altri gravi problemi di salute mentale.

Se l’amore ossessivo induce qualcuno a perseguire una relazione con qualcuno che non è interessato, potrebbe persino portare a difficoltà legali o violenza.

È possibile trattare le condizioni di salute mentale e altre cause che possono portare all’amore ossessivo, in particolare con un supporto adeguato. Tuttavia, questo è possibile solo se la persona con sentimenti di amore ossessivo si sente in grado di cercare aiuto e sostegno.

Questo post è stato utile per te?

+0

Ti potrebbe interessare

Menu